Ospedale di Rivoli

6.2

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in ribasso.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica discreta, con notizie che ne parlano generalmente male.




Distaccamenti di questo ospedale

Ospedale Civile di Giaveno VIA SEMINARIO - Giaveno (TO)
Ospedale Civile di Susa CORSO INGHILTERRA - Susa (TO)
Ospedale degli Infermi VIA RIVALTA - Rivoli (TO)
Ospedale di Venaria PIAZZA DELL' ANNUNZIATA - Venaria Reale (TO)
Villa Sant'Agostino VIA SANT'AGOSTINO - Avigliana (TO)

4 Recensioni (non influenzano il voto)

....che dire della Psichiatria, a mio avviso il fiore all''Occhiello del nostro Ospedale: sono stata ricovarata due anni fa per una recidiva tramite ricovero volontario e devo dire che sia il personale medico che paramedico e stato o meglio si è comportato in modo esemplare con Tutti Noi pazienti psichiatrici, un ringraziamento e un saluto a tutto lo Staff medico e non, Carla Bussone.
Riferito al reparto di PSICHIATRIA
Che dire .... la buona sanità esiste eccome .... ancora grazie agli angeli del reparto di anestesia e terapia intensiva, se non fosse stato per loro mio papà ci avrebbe lasciati la notte di Natale. Meno male che sono scesi in pronto soccorso , lo hanno preso e portato immediatamente in terapia intensiva , uno staff gentile e competente lo ha ribaltato come un calzino tra intubazione e coma farmacologico dopo due mesi finalmente è tornato a casa .... è un ringraziamento particolare va al reparto di otorinolaringoiatra che ha seguito il caso e scoperto cosa avesse .... insomma siete una bellissima equipe .... grazie infinite di esistere
Riferito al reparto di TERAPIA INTENSIVA
Il 22/11/2018 mia figlia al 7 mese di gravidanza a seguito di una crisi respiratoria è stata ricoverata in terapia intensiva tutto lo staff coordinato dai medici Grio Michele e Parlanti Massimiliano si sono attivati immediatamente e grazie anche all’intervento dei colleghi di Ginecologia hanno fatto nascere la mia nipotina che ora è in terapia intensiva al TIN del Sant’Anna e salvato la vita a ns figlia
In questi terribili 8 giorni di attesa non ci hanno mai fatto smettere di sperare che si risvegliasse dal coma farmacologico e non potrò mai dimenticare quanta professionalità unita ad una dose di umanità ci hanno riservato
Ci sono mestieri onorevoli ed onesti ma quello di questi medici che ogni giorno si mettono a disposizione dei malati e fanno di ogni caso ...un caso da risolvere merita di essere evidenziato
Questo è un reparto di effettiva efficienza e mi sembra il minimo dichiararlo;siamo troppo abituati a leggere di episodi di malasanità che purtroppo esiste e che va sanata, per contro all’8 piano dell’ospedale dì Rivoli ci sono persone medici,anestesisti e infermieri, tutti, che lavorano efficacemente e non dimenticano di essere sopratutto delle persone con una grande carica di umanità
Grazie ancora a tutti
Dopo questa terribile esperienza rimarrà per sempre nel nostro cuore il vostro ricordo fatto di parole, strette di mano e abbracci
Siete stati meravigliosi
Appena Guendalina e la piccola Morgana saranno in grado verranno a trovarvi e loro saranno per voi la dimostrazione vivente di quanto siete riusciti a fare
Con immensa stima e grande affetto
Famiglia Govoni
Riferito al reparto di TERAPIA INTENSIVA
Al Pronto Soccorso sono stata ricevuta dalla dott.ssa TATARCIUC SIMONA IULIA la quale, con accoglienza empatica, ha diagnosticato l'origine del mio dolore e prescritto la cura adeguata (con successo).
Il tutto con comprensione, gentilezza e umanità.
Ringrazio sentitamente, in particolare per l'importante "rapporto con il paziente".
Ornella Favaro (6/11/17)
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Due prelievi multiorgano in pochi giorni all’ospedale di Rivoli

Due interventi di prelievo multiorgano in pochi giorni all’ospedale di Rivoli, che si «conferma uno dei centri con una forte e storica attenzione al tema dei prelievi d’organo ai fini della donazione per scopo terapeutico» come scrive l’Asl To 3.
La Stampa, 15 Giugno 2016


"Ha un'indigestione": dimessa due volte dall'ospedale, muore a 36 anni per aneurisma alle coronarie

Rivoli, l'autopsia ha chiarito le cause del decesso di Vittoriana Armento, la donna deceduta la scorsa settimana dopo essere stata visitata due volte in due giorni consecutivi dai medici del nosocomio e sempre dimessa. Il pm apre un'inchiesta per omicidio colposo
La Repubblica, 19 Ottobre 2015


Dimessa due volte dall’ospedale, muore in casa: «problemi al cuore»

È morta per la dissezione di una coronaria Vittoriana Armento, la donna di 37 anni che era stata dimessa per due volte dall’ospedale di Rivoli, nel Torinese, dove si era presentata con dolori addominali e toracici.
Corriere Della Sera, 19 Ottobre 2015


Morta dopo le dimissioni dall’ospedale: “Uccisa da un problema al cuore”

È morta per dissecazione coronarica Vittoriana Armento, la donna di 37 anni che era stata ricoverata due volte in pochi giorno all’ospedale di Rivoli, alle porte di Torino, e per due volte era stata dimessa. È quanto ha evidenziato l’autopsia disposta dalla procura di Torino, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo .
La Stampa, 19 Ottobre 2015


Torino, dimessa due volte dall'ospedale, muore in casa a 36 anni

Poche ore prima il racconto dell'agonia su Fb. La donna, madre di due figli di 6 e 12 anni, lunedì scorso si era presentata al pronto soccorso accusando forti dolori all'addome ma era stata rimandata a casa. Lo stesso è accaduto il giorno successivo. Poi il decesso. La Procura apre un'inchiesta
La Repubblica, 15 Ottobre 2015


Muore dopo essere stata dimessa per due volte dall’ospedale

Si è recata per due volte al pronto soccorso dell’ospedale di Rivoli, accusando forti dolori addominali, ma in entrambi i casi i medici l’hanno dimessa. Una donna di 36 anni, madre di due figli, è morta mercoledì nella sua abitazione per cause ancora da accertare. Il pm Raffaele Guariniello ha già aperto un fascicolo per omicidio colposo.
La Stampa, 15 Ottobre 2015


Ad Avigliana riapre il cantiere dell’ospedale

Dopo anni di attesa ripartono i lavori all’ex ospedale Sant’Agostino di Avigliana. In un anno e mezzo saranno spesi oltre 4 milioni di euro, rimettendo a nuovo la vecchia struttura. A creare i rallentamenti dei lavori era stato il fallimento dell’impresa Gruppo Sae srl.
La Stampa, 14 Ottobre 2015


Indirizzo

Ospedale di Rivoli

via rivalta, 29 - rivoli (TO)
Contatta l'ospedale