Ospedale Sant'Anna

8.1

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso ottima e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.




Distaccamenti di questo ospedale

Ospedale Infantile Regina Margherita PIAZZA POLONIA - Torino (TO)
Ospedale Ostetrico Ginecologico Sant'Anna corso spezia - Torino (TO)


Andamento del voto

1 Recensioni (non influenzano il voto)

Ci tenevo a recensire questo ospedale in quanto sono stata operata pochi giorni fà di endometriosi, il medico che mi ha operato è stato molto scrupoloso, la malattia purtroppo è recidiva ma, devo dire che come equipe medica, sono stati tutti molto umani dal reparto alla sala operatoria, finito il mio intervento il medico ha comunicato subito che l''intervento era andato bene e chi tenevano ancora un pò in sala risveglio per precauzione.
Un grazie al Dott Cortese!
Lo consiglierei vivamente parecchie patologie oltre a queste trattate.
Speriamo che questa bestia di malattia non torni più!
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Torino, miasmi in ospedale infantile, evacuato il secondo piano del Regina Margherita

Il secondo piano dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino è stato evacuato a scopo precauzionale dai vigili del fuoco, intervenuti a causa dei forti miasmi provenienti dal reparto di Pneumologia e dalla zona delle sale operatorie.
Il Messaggero, 28 Aprile 2016


Regina Margherita, in ospedale rete WiFi libera e gratuita

Il Regina Margherita è il primo ospedale in Piemonte completamente coperto da Rete WiFi libera e gratuita per tutti: è stato attivato il servizio di rete wireless «CDS_Pazienti» (attivati 40 «access point»), liberamente utilizzabile in tutti i reparti dell’ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino. L’iniziativa è stata realizzata dall’azienda ospedaliera, da Telecom Italia e dalla Regione.
La Stampa, 02 Febbraio 2016


Il Regina Margherita di Torino primo ospedale con wifi libera e gratuita

Attivati 40 Access Point per le connessioni a Internet, a disposizione dei ricoverati e dei loro parenti. Messi a disposizione anche 20 dispositivi tablet che saranno distribuiti ai reparti del Regina Margherita per garantire l’accessibilità al servizio anche per i piccoli pazienti sprovvisti di dispositivi personali di navigazione.
Quotidiano Sanità, 02 Febbraio 2016


Morte in gravidanza, escluse responsabilità ospedali

Non risulterebbero particolari responsabilità a carico degli ospedali coinvolti nei quattro casi di donne morte in gravidanza nei giorni scorsi. Le ispezioni della task force voluta dal ministro Lorenzin, secondo quanto si apprende, si cono concluse e le relazioni finali saranno consegnate al ministro nei prossimi giorni.
La Repubblica, 07 Gennaio 2016


E’ baby boom al Sant’Anna: l’ospedale con più parti d’Italia

Con 7291 nati, il Sant’Anna di Torino si attesta come l’ospedale d’Italia dove vengono al mondo più bambini. Ed è tra i primi d’Europa pure per il numero di parti: nel 2015 sono stati 7001, 600 in meno rispetto al 2012. Un dato che riflette la diminuzione delle nascite e l’invecchiamento della popolazione di tutto lo Stivale.
La Stampa, 02 Gennaio 2016


Morte in sala parto a Torino: gli ispettori assolvono l’ospedale

«Una complicanza rarissima e imprevedibile». Angela Nesta, la torinese morta di parto nella notte fra il 26 e il 27 dicembre, sarebbe spirata per un peggioramento improvviso che nessun medico o esame avrebbe potuto prevedere. Neanche al Sant’Anna di Torino, eccellenza italiana nel campo della ginecologia e ostetricia
La Stampa, 31 Dicembre 2015


Torino, mamma e bimba morte durante il parto, ispettori dentro l'ospedale sotto accusa

L'autopsia non ha chiarito le cause del doppio decesso al Sant'Anna, centro d'eccellenza per le partorienti. L'ospedale: "Morte per una complicanza rarissima e imprevedibile". L'avvocato della famiglia: "Conclusioni autoassolutorie e premature"
La Repubblica, 30 Dicembre 2015


Madre e figlia morte di parto, l’ospedale: «Complicanza rarissima imprevedibile»

Una «complicanza rarissima e imprevedibile». Secondo l’ospedale Sant’Anna di Torino dove il 27 dicembre è morta di parto Angela Nesta e la bimba che portava in grembo «non vi sono state criticità cliniche e strutturali da parte del personale o della struttura».
Corriere Della Sera, 30 Dicembre 2015


Madre e figlia morte di parto, l’ospedale: «Complicanza rarissima imprevedibile»

Una «complicanza rarissima e imprevedibile». Secondo l’ospedale Sant’Anna di Torino dove il 27 dicembre è morta di parto Angela Nesta e la bimba che portava in grembo «non vi sono state criticità cliniche e strutturali da parte del personale o della struttura».
Il Fatto Quotidiano, 30 Dicembre 2015


Mamma e piccola morte in sala parto L’ospedale: “Rarissima complicanza”

Una «complicanza rarissima e imprevedibile». Così che gli ispettori inviati dal ministro Lorenzin al Sant’Anna di Torino commentano la morte di parto di Angela Nesta. La torinese di 39 anni era al termine della gravidanza ma il travaglio, nella notte fra il 26 e il 27 dicembre, si è concluso nel peggiore dei modi, con la sua morte per arresto cardiocircolatorio e della piccola Elisa che portava in grembo.
La Stampa, 29 Dicembre 2015


Indirizzo

Ospedale Sant'Anna

via ventimiglia, 1 - torino (TO)
Contatta l'ospedale