Ospedale S. Eugenio

 
4.4

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso pessima e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in ribasso.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale poco specializzato che gestisce pochi pazienti o che ha tanti reparti poco specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica alta, con notizie che ne parlano generalmente male.


5 Recensioni (non influenzano il voto dell'ospedale)

A nome di mia moglie Vellucci Rita deceduta il 5/6/2018 desidero ringraziare la dott.sa Piccioni, il dott. Niscola, il personale tutto del day hospital e le gentili sig.re al banco accettazione per la continua amorevole assistenza e professionalità nel trattare la difficile situazione che presentava mia moglie. I medici sono stati sempre presenti ed hanno dimostrato quanto era loro a cuore la sorte di Rita. Un sentito ringraziamento di tutto cuore.
Riferito al reparto di EMATOLOGIA
Avendo avuto problemi di cuore, mi sono rivolta a questa struttura perché a detta di molti risulta essere un’eccellenza; effettivamente credo che sia così dal primario a tutti i suoi collaboratori.
Purtroppo però sarò costretta a cambiare strada ….
Il medico che mi è capitato tramite la prenotazione CUP regionale sicuramente preparatissimo si è rivelato dal punto di vista umano persona poco adatta a svolgere questo ruolo, scostante arrogante e in qualche modo anche maleducato con le sue battute per niente spiritose a qualche mia richiesta.
Siamo pazienti e dovremmo essere trattati come tali ….. un gesto una parola di calore umano forse non guarisce, ma sicuramente aiuta.
La capacità primaria di un bravo medico è quella di ascoltare e di conversare con il paziente.



Riferito al reparto di CARDIOLOGIA
Una noncuranza e un trattamento disumano da terzo mondo. i medici e gli infermieri scherzavano e facevano battute mentre io ustionato tremavo per il dolore (codice giallo). il medico ha a malapena alzato lo sguardo senza curarsi di esaminarmi. ha delegato tutto all''infermiere e mi ha dismesso con una tachipirina e una garza grassa nonostante io abbia chiesto ripetutamente di essere ricoverato o perlomeno tenuto in osservazione fino a che il dolore e il tremore non fosse passato. non ci sono parole per lo squallore morale e umano di questo ospedale. da denuncia!
Riferito al reparto di GRANDI USTIONI
Frattura epifisi prossimale tibia e perone dx e crollo vertebrale di L5-L1 in donna cardiopatica .
Operata lunedì 26 febbraio 2018, dimessa in dimissioni protetta venerdì 2 marzo.
Ci è stato detto, alla lettera: portatevela a casa che ho bisogno del letto.
Alla domanda: ma come la trasportiamo a casa la risposta era: problemi vostri.
Alla domanda: ma non è previsto un ricovero in un''altra struttura la risposta era: no.
Situazione della paziente drammatica con rischio di necrosi dell''arto operato.
Primario e medici pieni di presunzione, sussiego, prosopopea, la classica "baronia" ospedaliera.
Pessimi.
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Nonostante la disponibilità e l'attenzione della Dott.ssa che mi ha presa in cura, hanno avuto difficoltà a fornirmi l'ossigeno perché il tubo si staccava dal muro. Struttura molto degradata.
Riferito al reparto di MEDICINA INTERNA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Roma, la prima bimba nata del 2018 è Bianca: visita della sindaca ...

La sindaca di Roma Virginia Raggi si è recata all'ospedale Sant'Eugenio per visitare la prima bimba nata nel 2018 nella Capitale. Si tratta di Bianca, con i genitori di origine moldava. La bambina si trovava per caso nella stessa stanza dell'ultima bimba nata del 2017, Maria Vittoria, con genitori di origine ...
Corriere Della Sera, 01 Gennaio 2018


Roma, ospedale Sant'Eugenio senza biancheria per i pazienti ...

Il pronto soccorso dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma nella notte tra il 22 e il 23 maggio è rimasto sprovvisto di biancheria. Un disagio per ...
Il Fatto Quotidiano, 28 Giugno 2016


Liposuzioni abusive e assenteismo: primario del Sant’Eugenio agli arresti

Secondo quanto hanno accertato dai carabinieri, il primario del reparto grandi ustionati avrebbe svolto un intervento non registrato utilizzando la sala operatoria del reparto di chirurgia plastica. Avrebbe anche coperto le false presenze del fratello in ospedale.
Corriere Della Sera, 16 Giugno 2016


Ospedale Sant'Eugenio, addetti pulizie senza stipendio da mesi

Senza stipendi e verso il licenziamento. Sono riuniti in sit-in di protesta a oltranza i dipendenti della Ma.Ca., la ditta che si occupa del servizio di pulizie nell’ospedale Sant’Eugenio. A causa della crisi aziendale, da mesi il personale non solo ha ricevuto le buste paga a singhiozzo ma si avvia a dover fare i conti con la beffa dei licenziamenti collettivi, a seguito di una riduzione del 30% dell’organico attualmente impiegato presso il noto ospedale della Capitale.
Corriere Della Sera, 22 Febbraio 2016


«Mia madre uccisa dall’indifferenza Denunciamo l’ospedale S. Eugenio»

Una pensionata esce in camicia da notte dal reparto e nessuno se ne accorge. Sarà trovata morta 7 giorni dopo. La figlia: «L’ho salutata poche ore prima, stava bene. Poi mi hanno chiamata per dire che era sparita. Una negligenza assurda»
Corriere Della Sera, 23 Agosto 2015


Anziana fugge da ospedale Appello della famiglia: aiutateci

La ricoverano in ospedale al Sant’Eugenio martedì e la notte tra mercoledì e giovedì lascia il nosocomio in vestaglia senza che nessuno se ne accorga. Ora la famiglia, disperata e preoccupata, lancia un appello per aiutarla a ritrovare la donna. Si tratta di Ubalda Monnati, diabetica 79 anni compiuti a marzo e residente ad Acilia.
Corriere Della Sera, 14 Agosto 2015


Indirizzo

Ospedale S. Eugenio

piazzale dell'umanesimo, 10 - roma (RM)
Contatta l'ospedale