Ospedale SS. Trinità

5.3

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso sotto la media e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale poco specializzato che gestisce pochi pazienti o che ha tanti reparti poco specializzati.

3 Recensioni (non influenzano il voto)

Stamani verso le ore 13:30 mi sono recato al pronto soccorso per accompag nare mia madre per un''ernia.
Mentre attendevo nella sala aspetto quindi al di fuori del reparto dove non c''e'' nessuno obbligo o raccomandazione inerente alle mascherine ,un addetto della sicurezza ignorante e maleducato per altro senza mascherina si e'' rivolto a tutti coloro che aspettavano gridanto in modo maleducato che se non avessimo indossato la mascherina ci avrebbe cacciato fuori dalla sala attesa ,poi ha fatto anche una diagnosi forse voleva sostituirsi al medico dicendo ad un extracomunitario che era lì da 3 ore che non stava bene che poi si e'' accasciato a terra lamentando dolori all'' addome,che doveva aspettare dicendo a noi che lo stava facendo apposta e gli rispondeva in modo maleducato,dava del tu a tutti come se noi fossimo dei suoi famigliari.
Credo che in luoghi come ospedale dove persone che soffrono vanno per patologie ci vorrebbe degli addetti non spavaldi ,maleducati,ignoranti e frustrati ma persone con una certa etica e morale.
Stamani verso le ore 13:30 mi sono recato al pronto soccorso per accompag nare mia madre per un''ernia.
Mentre attendevo nella sala aspetto quindi al di fuori del reparto dove non c''e'' nessuno obbligo o raccomandazione inerente alle mascherine ,un addetto della sicurezza ignorante e maleducato per altro senza mascherina si e'' rivolto a tutti coloro che aspettavano gridanto in modo maleducato che se non avessimo indossato la mascherina ci avrebbe cacciato fuori dalla sala attesa ,poi ha fatto anche una diagnosi forse voleva sostituirsi al medico dicendo ad un extracomunitario che era lì da 3 ore che non stava bene che poi si e'' accasciato a terra lamentando dolori all'' addome,che doveva aspettare dicendo a noi che lo stava facendo apposta e gli rispondeva in modo maleducato,dava del tu a tutti come se noi fossimo dei suoi famigliari.
Credo che in luoghi come ospedale dove persone che soffrono vanno per patologie ci vorrebbe degli addetti non spavaldi ,maleducati,ignoranti e frustrati ma persone con una certa etica e morale.
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Pessimo.
Infermieri che si sono lamentati per non aver dormito la notte quando mio padre era ricoverato presso la struttura,molto arroganti e su alcune dottoresse preferisco non esprimermi proprio.
(Ovviamente non faccio di tutta l’erba un fascio)
Io sono un’infermiera e per questo lavoro,soprattutto in un reparto del genere,ci vuole passione.
Pessimo.
Infermieri che si sono lamentati per non aver dormito la notte quando mio padre era ricoverato presso la struttura,molto arroganti e su alcune dottoresse preferisco non esprimermi proprio.
(Ovviamente non faccio di tutta l’erba un fascio)
Io sono un’infermiera e per questo lavoro,soprattutto in un reparto del genere,ci vuole passione.
Riferito al reparto di ONCOLOGIA
Dò una valutazione più che positiva avendo trovato personale medico ed infermieristico sempre disponibile e competente
Dò una valutazione più che positiva avendo trovato personale medico ed infermieristico sempre disponibile e competente
Riferito al reparto di ONCOLOGIA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

Indirizzo

Ospedale SS. Trinità

- sora (FR)
Contatta l'ospedale

L'innovazione di oggi,la salute di domani

Il podcast dedicato ai professionisti del mondo della salute

Le scoperte che trasformeranno il mondo della salute.
Scoperte che faranno parte davvero del nostro domani, selezionate da Thatmorning e raccontate da Daniela Faggion, che in ogni puntata dà voce alle eccellenze italiane in prima persona.