Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata

7.1

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso molto buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

8 Recensioni (non influenzano il voto)

Stamattina (02/02/24) sono andata al pronto soccorso del San Giovanni per un trauma da caduta,sono stata assistita con meticolosità e umanità, tutti veramente speciali, professionali, un ringraziamento speciale va agli operatori della diagnostica che mi hanno effettuato la TAC, bravissimi e gentilissimi. Nonostante l'' afflusso e gli esami ai quali sono stata sottoposta dopo tre ore sono stata dimessa. Grazie di cuore
Stamattina (02/02/24) sono andata al pronto soccorso del San Giovanni per un trauma da caduta,sono stata assistita con meticolosità e umanità, tutti veramente speciali, professionali, un ringraziamento speciale va agli operatori della diagnostica che mi hanno effettuato la TAC, bravissimi e gentilissimi. Nonostante l'' afflusso e gli esami ai quali sono stata sottoposta dopo tre ore sono stata dimessa. Grazie di cuore
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Salve a tutti voglio ribadire la professionalità e competenza di tutto lo staff del professore Maneschi ed in particolare della dott.ssa Maria Saltari che mi ha seguito nel mio caso specifico. Solo grazie alla loro scrupolosità e preparazione sono riuscita ad intervenire in tempo ed ad asportare un tumore che, diversamente, non saprei se, quando me ne sarei accorta, avrebbe avuto la stessa soluzione odierna. Posso ritenermi una "miracolata", ma questo risultato tengo a sottolinearlo lo devo solo al lavoro di squadra di tutta l''equipe . Ho potuto constatare personalmente l''efficienza di tutto il reparto ed invito chi avesse problematiche simili alla mia di rivolgersi al San Giovanni, dove troverete oltre che personale molto professionale anche "umanamente" molto vicino ai pazienti, come nel mio caso lo è stata la dott.ssa Maria Saltari, che si è sempre dimostrata disponibile a qualsiasi mia richiesta di informazioni e chiarimenti con una modalità ferma ma al tempo stesso delicata viste le problematiche trattate e pronta ad intervenire con solerzia ed immediatezza.
Salve a tutti voglio ribadire la professionalità e competenza di tutto lo staff del professore Maneschi ed in particolare della dott.ssa Maria Saltari che mi ha seguito nel mio caso specifico. Solo grazie alla loro scrupolosità e preparazione sono riuscita ad intervenire in tempo ed ad asportare un tumore che, diversamente, non saprei se, quando me ne sarei accorta, avrebbe avuto la stessa soluzione odierna. Posso ritenermi una "miracolata", ma questo risultato tengo a sottolinearlo lo devo solo al lavoro di squadra di tutta l''equipe . Ho potuto constatare personalmente l''efficienza di tutto il reparto ed invito chi avesse problematiche simili alla mia di rivolgersi al San Giovanni, dove troverete oltre che personale molto professionale anche "umanamente" molto vicino ai pazienti, come nel mio caso lo è stata la dott.ssa Maria Saltari, che si è sempre dimostrata disponibile a qualsiasi mia richiesta di informazioni e chiarimenti con una modalità ferma ma al tempo stesso delicata viste le problematiche trattate e pronta ad intervenire con solerzia ed immediatezza.
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA
Di recente sono stata ricoverata per una seria patologia all''Ospedale San Giovanni. Sono stata prima al Pronto Soccorso (sala rossa, sala gialla, Holding) poi in MIAIC e, da ultimo i predimissioni.
Dovunque ho incontrato persone veramente eccezionali, sia medici che paramedici, la cui empatia mi ha reso più lieve la degenza. In loro ho trovato la comprensione e l''aiuto necessari a superare un triste periodo della mia vita. Grazie Carlotta, Valeria, Imma ecc. ecc., grazie a tuta l''equipe che mi ha sottoposto a broncoscopia, grazie a tutti.
Grazie da ultimo ma non per ultimo al Professor Maurizio Maria CIAMMAICHELLA, per tutto ciò che ha fatto per me, grazie di cuore per la professionalità la presenza ed il supporto che ha profuso nel curarmi.
Grazie a tutti siete nel mio cuore e vi auguro tutto il bene possibile.
Caterina A.
Di recente sono stata ricoverata per una seria patologia all''Ospedale San Giovanni. Sono stata prima al Pronto Soccorso (sala rossa, sala gialla, Holding) poi in MIAIC e, da ultimo i predimissioni.
Dovunque ho incontrato persone veramente eccezionali, sia medici che paramedici, la cui empatia mi ha reso più lieve la degenza. In loro ho trovato la comprensione e l''aiuto necessari a superare un triste periodo della mia vita. Grazie Carlotta, Valeria, Imma ecc. ecc., grazie a tuta l''equipe che mi ha sottoposto a broncoscopia, grazie a tutti.
Grazie da ultimo ma non per ultimo al Professor Maurizio Maria CIAMMAICHELLA, per tutto ciò che ha fatto per me, grazie di cuore per la professionalità la presenza ed il supporto che ha profuso nel curarmi.
Grazie a tutti siete nel mio cuore e vi auguro tutto il bene possibile.
Caterina A.
Riferito al reparto di MEDICINA INTERNA
Buonasera,
ci tengo a complimentarmi con l''Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata e con tutto il personale del reparto di Chirurgia Vascolare con cui ho avuto modo di entrare in contatto nel mese di marzo 2022 quando mio padre è stato sottoposto ad intervento chirurgico endovascolare di kissing stent iliaco per ischemia critica arto inferiore sinistro.
I miei ringraziamenti particolari vanno soprattutto al Prof. Massimo Danese, persona di grande professionalità, scrupolosità e dotata di umanità senza eguali.
Il Professore ha visitato mio papà in un clima di accoglienza e ascolto empatico. Dopo aver effettuato la diagnosi, considerando la gravità della situazione specifica di mio padre che si inseriva in altre comorbidità, si è attivato affinché fosse operato in tempi abbastanza brevi.
Non dimenticherò mai la telefonata che il Professore in persona mi ha fatto ad intervento concluso per comunicarmi la riuscita dello stesso, nonché per dirmi che mio padre avrebbe trascorso come era stato previsto per tempo la prima notte in terapia intensiva a scopo cautelativo. Il Professore mi ha ricontattata anche la mattina successiva per rassicurarmi sulle condizioni di mio padre e per comunicarmi che sarebbe stato trasferito in reparto.
Dunque, non c''è stato bisogno alcuno che io rincorressi i medici come ero abituata a fare! Nel comportamento del Prof. Danese ho percepito una profonda umiltà che purtroppo non è facile trovare nell''ambito sanitario.
Il Professore continua a seguire mio papà con grande dedizione... quella dedizione che può esserci solo quando si fondono insieme professione, vocazione e missione, ed il Prof. Danese ha tutto questo.
Rinnovo i miei ringraziamenti e i miei complimenti al Prof. Danese e a tutto lo staff del reparto di Chirurgia Vascolare.

Rosaria Campisi
Buonasera,
ci tengo a complimentarmi con l''Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata e con tutto il personale del reparto di Chirurgia Vascolare con cui ho avuto modo di entrare in contatto nel mese di marzo 2022 quando mio padre è stato sottoposto ad intervento chirurgico endovascolare di kissing stent iliaco per ischemia critica arto inferiore sinistro.
I miei ringraziamenti particolari vanno soprattutto al Prof. Massimo Danese, persona di grande professionalità, scrupolosità e dotata di umanità senza eguali.
Il Professore ha visitato mio papà in un clima di accoglienza e ascolto empatico. Dopo aver effettuato la diagnosi, considerando la gravità della situazione specifica di mio padre che si inseriva in altre comorbidità, si è attivato affinché fosse operato in tempi abbastanza brevi.
Non dimenticherò mai la telefonata che il Professore in persona mi ha fatto ad intervento concluso per comunicarmi la riuscita dello stesso, nonché per dirmi che mio padre avrebbe trascorso come era stato previsto per tempo la prima notte in terapia intensiva a scopo cautelativo. Il Professore mi ha ricontattata anche la mattina successiva per rassicurarmi sulle condizioni di mio padre e per comunicarmi che sarebbe stato trasferito in reparto.
Dunque, non c''è stato bisogno alcuno che io rincorressi i medici come ero abituata a fare! Nel comportamento del Prof. Danese ho percepito una profonda umiltà che purtroppo non è facile trovare nell''ambito sanitario.
Il Professore continua a seguire mio papà con grande dedizione... quella dedizione che può esserci solo quando si fondono insieme professione, vocazione e missione, ed il Prof. Danese ha tutto questo.
Rinnovo i miei ringraziamenti e i miei complimenti al Prof. Danese e a tutto lo staff del reparto di Chirurgia Vascolare.

Rosaria Campisi
Riferito al reparto di CHIRURGIA VASCOLARE
Per 10 anni mi sono curata presso questa struttura meravigliosa, ho effettuato quasi ogni tipo di analisi (relativi alla mia patologia) e ancora oggi che abito al mare, gli accertamenti più importanti li faccio presso questa struttura.
Solo una volta ne uscii frustrata e arrabbiata ma il reumatologo che trovai in reparto al tempo, ero appena arrivata a Roma e ne cercavo uno, fu onesto perché mi disse che non era in grado di seguire la mia situazione...Inaccettabile certo ma onesto.
Così mi sento di consigliarlo pienamente. Ovviamente siamo esseri umani purtroppo è terribile dirlo specie in campo medico ma si può sbagliare anche qui...
Per 10 anni mi sono curata presso questa struttura meravigliosa, ho effettuato quasi ogni tipo di analisi (relativi alla mia patologia) e ancora oggi che abito al mare, gli accertamenti più importanti li faccio presso questa struttura.
Solo una volta ne uscii frustrata e arrabbiata ma il reumatologo che trovai in reparto al tempo, ero appena arrivata a Roma e ne cercavo uno, fu onesto perché mi disse che non era in grado di seguire la mia situazione...Inaccettabile certo ma onesto.
Così mi sento di consigliarlo pienamente. Ovviamente siamo esseri umani purtroppo è terribile dirlo specie in campo medico ma si può sbagliare anche qui...
Riferito al reparto di MEDICINA INTERNA
Sono stata al pronto soccorso di questa struttura ospedaliera lunedì, 28 giugno 2021, per le conseguenze di una caduta.Mi sono trovata benissimo, in quanto tutti gli operatori con cui sono entrata in contatto, si sono dimostrati gentili, accoglienti, pur operando in un ambiente, certamente, non... sereno!
Ringrazio, in modo particolare, la dott.
Delfini Enrica, ortopedica, che ha gestito il mio caso con competenza e capacità relazionale, elementi di cui ogni paziente ha bisogno!
Grazie ancora
Sono stata al pronto soccorso di questa struttura ospedaliera lunedì, 28 giugno 2021, per le conseguenze di una caduta.Mi sono trovata benissimo, in quanto tutti gli operatori con cui sono entrata in contatto, si sono dimostrati gentili, accoglienti, pur operando in un ambiente, certamente, non... sereno!
Ringrazio, in modo particolare, la dott.
Delfini Enrica, ortopedica, che ha gestito il mio caso con competenza e capacità relazionale, elementi di cui ogni paziente ha bisogno!
Grazie ancora
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Carcinoma lobulare infiltrante G2 Quadrantectomia superiore dx e asportazione linfonodo ascellare un anno fa ... La mia oncologa (Dott.Ssa Mauri e il mio salvatore Dottor Fortunato mi hanno "consigliato" ( non avrebbero accettato un no come risposta" ) la radioterapia e cura farmacologia antitumorale. Dopo un primo momento di sconforto ha prevalso il buonsenso e la consapevolezza di avere a che fare con Medici fantastici sia a livello professionale che a livello umano.Fatto 25 sedute di radioterapia e iniziato cura antitumorale e antiormonale. Hanno saputo e lo fanno tutt''ora accompagnarmi in questo lungo percorso in modo eccezionale. Ringrazio di aver trovato persone speciali . Sono in cura al San Giovanni Addolorata di Roma e ringrazio tutti , dalla Dottoressa Mauri al Dottor La Pinta, che ogni tanto mi fa fare una risata e al Dottor Fortunato con un cuore enorme, Dott.Ssa Andrulli, Carmen e Suor Rolanda, a tutta l'' equipe infermieristica del " Secondo piano " alle ragazze del prelievo, le infermiere dell''Addolorata e anatomia patologica del sesto piano con il dottor Campagna. Ringrazio anche le scrupolose e attente dottoresse Maria Helena Colavito e Alessandra Ascarelli. Un anno è passato ne mancano altri 4. Nulla di ciò che si vive in questo percorso è facile tantomeno rinunciabile.Per il momento un grazie di cuore per avermi salvato la vita
Carcinoma lobulare infiltrante G2 Quadrantectomia superiore dx e asportazione linfonodo ascellare un anno fa ... La mia oncologa (Dott.Ssa Mauri e il mio salvatore Dottor Fortunato mi hanno "consigliato" ( non avrebbero accettato un no come risposta" ) la radioterapia e cura farmacologia antitumorale. Dopo un primo momento di sconforto ha prevalso il buonsenso e la consapevolezza di avere a che fare con Medici fantastici sia a livello professionale che a livello umano.Fatto 25 sedute di radioterapia e iniziato cura antitumorale e antiormonale. Hanno saputo e lo fanno tutt''ora accompagnarmi in questo lungo percorso in modo eccezionale. Ringrazio di aver trovato persone speciali . Sono in cura al San Giovanni Addolorata di Roma e ringrazio tutti , dalla Dottoressa Mauri al Dottor La Pinta, che ogni tanto mi fa fare una risata e al Dottor Fortunato con un cuore enorme, Dott.Ssa Andrulli, Carmen e Suor Rolanda, a tutta l'' equipe infermieristica del " Secondo piano " alle ragazze del prelievo, le infermiere dell''Addolorata e anatomia patologica del sesto piano con il dottor Campagna. Ringrazio anche le scrupolose e attente dottoresse Maria Helena Colavito e Alessandra Ascarelli. Un anno è passato ne mancano altri 4. Nulla di ciò che si vive in questo percorso è facile tantomeno rinunciabile.Per il momento un grazie di cuore per avermi salvato la vita
Riferito al reparto di ONCOLOGIA
Ho fatto il raschiamento il 26/08/2020 a san giovanni devo dire che stata una bruttissima esprienza mi hanno lasciato delle materile dentro, ho avuto la febbre dopo l''itervento e mal di pancia dopo di che mi ha portato mio marito al pronto soccorso dove sono stata ricoverata per un''altro raschiamento
Ho fatto il raschiamento il 26/08/2020 a san giovanni devo dire che stata una bruttissima esprienza mi hanno lasciato delle materile dentro, ho avuto la febbre dopo l''itervento e mal di pancia dopo di che mi ha portato mio marito al pronto soccorso dove sono stata ricoverata per un''altro raschiamento
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

Indirizzo

Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata

via dell'amba aradam, 9 - roma (RM)
Contatta l'ospedale

L'innovazione di oggi,la salute di domani

Il podcast dedicato ai professionisti del mondo della salute

Le scoperte che trasformeranno il mondo della salute.
Scoperte che faranno parte davvero del nostro domani, selezionate da Thatmorning e raccontate da Daniela Faggion, che in ogni puntata dà voce alle eccellenze italiane in prima persona.