Policlinico Universitario Campus Bio-Medico

5.3

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso sotto la media e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


14 Recensioni (non influenzano il voto)

Mi hanno chiamata dal policlinico la scorsa settimana per dirmi di presentarmi il 29/03 alle ore 7.00 per intervento di asportazione di un nodulo sulla pianta del piede, il medico chirurgo dott Andrea Marinozzi.
Mi sono presentata al Policlinico Campus in orario ed a digiuno da mezzanotte della sera prima. Dopo Otto ore di attesa e dopo essermi lamentata finalmente alle ore 15.00 mi chiamano per presentarmi all’accettazione del Reparto Ortopedia. Premettendo che non vi erano letti a disposizione, mi fanno entrare in una specie di sgabuzzino/ spogliatoio, forse per infermieri, in disordine e sporco sino al bagno. Qui mi sono cambiata indossando il camice per la sala operatoria. Le stampelle con la mia biancheria (buttata dentro un sacchetto di plastica) sono state messe in un armadietto di metallo mentre il trolley vicino ad altri bagagli di pazienti. Arrivata l’infermiera mi accompagna sino all’entrata della zona interventi dove finalmente mi fanno salire su un lettino. Posizionata vicino la sala operatoria un’altra infermiera sotto la direzione di una sua collega cominciano a prepararmi cercando di infilarmi l’ago della flebo sulla mano sinistra. Purtroppo, anche a detta delle stesse infermiere, essendo da parecchie ore a digiuno la vena non si prendeva bene quindi facendo entrare l’ago mi hanno forato la vena stessa con conseguente dolore, gonfiore ed ematoma. L’ago della flebo me lo hanno fatto poi entrare all’avambraccio destro, stesso punto dove si fanno i prelievi del sangue. Poi per chiudere bene la giornata, a fine intervento l’infermiera che mi ha portata al Reparto ortopedia con l’aiuto di un altro infermiere, perché finalmente si era liberato un letto, mi viene a dire che mi stava facendo un favore e quando le chiesi perché mi stava facendo un favore la risposta é stata che non era compito suo accompagnarmi. Inutile dire che sono poi scappata dal Policlinico Campus
Mi hanno chiamata dal policlinico la scorsa settimana per dirmi di presentarmi il 29/03 alle ore 7.00 per intervento di asportazione di un nodulo sulla pianta del piede, il medico chirurgo dott Andrea Marinozzi.
Mi sono presentata al Policlinico Campus in orario ed a digiuno da mezzanotte della sera prima. Dopo Otto ore di attesa e dopo essermi lamentata finalmente alle ore 15.00 mi chiamano per presentarmi all’accettazione del Reparto Ortopedia. Premettendo che non vi erano letti a disposizione, mi fanno entrare in una specie di sgabuzzino/ spogliatoio, forse per infermieri, in disordine e sporco sino al bagno. Qui mi sono cambiata indossando il camice per la sala operatoria. Le stampelle con la mia biancheria (buttata dentro un sacchetto di plastica) sono state messe in un armadietto di metallo mentre il trolley vicino ad altri bagagli di pazienti. Arrivata l’infermiera mi accompagna sino all’entrata della zona interventi dove finalmente mi fanno salire su un lettino. Posizionata vicino la sala operatoria un’altra infermiera sotto la direzione di una sua collega cominciano a prepararmi cercando di infilarmi l’ago della flebo sulla mano sinistra. Purtroppo, anche a detta delle stesse infermiere, essendo da parecchie ore a digiuno la vena non si prendeva bene quindi facendo entrare l’ago mi hanno forato la vena stessa con conseguente dolore, gonfiore ed ematoma. L’ago della flebo me lo hanno fatto poi entrare all’avambraccio destro, stesso punto dove si fanno i prelievi del sangue. Poi per chiudere bene la giornata, a fine intervento l’infermiera che mi ha portata al Reparto ortopedia con l’aiuto di un altro infermiere, perché finalmente si era liberato un letto, mi viene a dire che mi stava facendo un favore e quando le chiesi perché mi stava facendo un favore la risposta é stata che non era compito suo accompagnarmi. Inutile dire che sono poi scappata dal Policlinico Campus
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Sono stata operata dal Dott Lorenzo Alirio Diaz Balzani, non potevo trovare di meglio. Se dovessi parlare del suoessere medico lo definirei cosi:
O=ospedaliero
R=riflessivo
T=talentuoso
O=obbiettivo
P=preciso
E=eccezzionale
D=disponibile
I=insostituibie
C=carismatico
O=observant(attento)
Tutti questo è veramente ciò che penso, un ringraziamento particolare a tutta equipe medica presente in sala, per avermi sopportato e supportato.
Con gratitudine
Patrizia Secci
Sono stata operata dal Dott Lorenzo Alirio Diaz Balzani, non potevo trovare di meglio. Se dovessi parlare del suoessere medico lo definirei cosi:
O=ospedaliero
R=riflessivo
T=talentuoso
O=obbiettivo
P=preciso
E=eccezzionale
D=disponibile
I=insostituibie
C=carismatico
O=observant(attento)
Tutti questo è veramente ciò che penso, un ringraziamento particolare a tutta equipe medica presente in sala, per avermi sopportato e supportato.
Con gratitudine
Patrizia Secci
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
ORE IN ATTESA PER CERCARE DI PRENOTARE UNA TAC, PERSONALE INCOMPETENTE CHE NON SA'' NEANCHE COSA LA STRUTTURA PRESSO LA QUALE LAVORA OFFRE, DOPO ORE IN ATTESA, L''OPERATRICE NEL MEZZO DELL''INTERROGATORIO PER CERCARE DI CAPIRE COSA RICHIEDEVO, ATTACCA IL TELEFONO. NIENTE, SUL SERVIZIO ABBIAMO ANCORA MOLTO DA MIGLIORARE.
ORE IN ATTESA PER CERCARE DI PRENOTARE UNA TAC, PERSONALE INCOMPETENTE CHE NON SA'' NEANCHE COSA LA STRUTTURA PRESSO LA QUALE LAVORA OFFRE, DOPO ORE IN ATTESA, L''OPERATRICE NEL MEZZO DELL''INTERROGATORIO PER CERCARE DI CAPIRE COSA RICHIEDEVO, ATTACCA IL TELEFONO. NIENTE, SUL SERVIZIO ABBIAMO ANCORA MOLTO DA MIGLIORARE.
Riferito al reparto di OTORINOLARINGOIATRIA
Facendo seguito alla mia precedente di ieri 20/9/2021, vorrei fare un ringraziamento particolare allo studente Andrea, di cui purtroppo non conosco il cognome, per quanta professionalità e amore mi ha prestato le sue cure, così come si fa'' ad un padre. Sono certo che nel proseguire il suo percorso acquisirà ulteriore professionalità valori umani come già ha dimostrato nei giorni in cui l''ho incontrato. Proprio per questo penso che persone simili dovrebbero essere tenute e coccolate presso il Campus. Spero possa arrivare ad Andrea questo mio elogio perché so che il 26 del mese è l''ultimo giorno in struttura. Grazie di vero cuore Andrea. Gianfranco Pomo
Facendo seguito alla mia precedente di ieri 20/9/2021, vorrei fare un ringraziamento particolare allo studente Andrea, di cui purtroppo non conosco il cognome, per quanta professionalità e amore mi ha prestato le sue cure, così come si fa'' ad un padre. Sono certo che nel proseguire il suo percorso acquisirà ulteriore professionalità valori umani come già ha dimostrato nei giorni in cui l''ho incontrato. Proprio per questo penso che persone simili dovrebbero essere tenute e coccolate presso il Campus. Spero possa arrivare ad Andrea questo mio elogio perché so che il 26 del mese è l''ultimo giorno in struttura. Grazie di vero cuore Andrea. Gianfranco Pomo
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Tutti i componenti del reparto, a partire dagli studenti al personale medico, molto professionali, disponibili e gentili, senza mai perdere la calma, anche nei confronti di pazienti che tanto pazienti non lo sono stati, anzi parecchio arroganti ed aggressivo. Davvero un plauso a professionisti che si dedicano con dedizione al bene altrui. Complimenti a tutto, nessuno escluso, del reparto
Tutti i componenti del reparto, a partire dagli studenti al personale medico, molto professionali, disponibili e gentili, senza mai perdere la calma, anche nei confronti di pazienti che tanto pazienti non lo sono stati, anzi parecchio arroganti ed aggressivo. Davvero un plauso a professionisti che si dedicano con dedizione al bene altrui. Complimenti a tutto, nessuno escluso, del reparto
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
SEMPLICEMENTE GRAZIE...(area chirurgia toracica.Pol.Univ.Campus) Ai DOC. FILIPPO LONGO E  LUCA FRASCA e a tutto lo staff. Uomini e donne prima che dottori e specialisti. Dimostrando una grande professionalità  ed una sensibilità "rara" nel seguire i pazienti, in questo caso mio padre (lobectomia del LID)..e una delicatezza  nell''esporre  le problematiche e le soluzioni, che hanno tranquillizzato noi familiari. A volte basta un semplice gesto e/o parola..per regalare un sorriso a chi ne ha bisogno..grazie  ancora..Gianni Gas
SEMPLICEMENTE GRAZIE...(area chirurgia toracica.Pol.Univ.Campus) Ai DOC. FILIPPO LONGO E  LUCA FRASCA e a tutto lo staff. Uomini e donne prima che dottori e specialisti. Dimostrando una grande professionalità  ed una sensibilità "rara" nel seguire i pazienti, in questo caso mio padre (lobectomia del LID)..e una delicatezza  nell''esporre  le problematiche e le soluzioni, che hanno tranquillizzato noi familiari. A volte basta un semplice gesto e/o parola..per regalare un sorriso a chi ne ha bisogno..grazie  ancora..Gianni Gas
Riferito al reparto di ONCOLOGIA
Non sono affatto sodisfatto personale poco professionale e maleducato arrogante
Non sono affatto sodisfatto personale poco professionale e maleducato arrogante
Riferito al reparto di OTORINOLARINGOIATRIA
Sarò brevissima, alla Dott.ssa Zennaro, devo immensa riconoscenza, è stata veloce, mirata, competente. Mi ha risolto un problema invalidante che avevo da molti anni, la mia orticaria da freddo, che mi costringeva anche in estate ad avere un abbigliamento sempre pesante per evitare brutti ponfi pruriginosi, che comparivano sulla parte di pelle esposta all''aria. Bravissima!!!!!! Darei anche 10 stelle.
Sarò brevissima, alla Dott.ssa Zennaro, devo immensa riconoscenza, è stata veloce, mirata, competente. Mi ha risolto un problema invalidante che avevo da molti anni, la mia orticaria da freddo, che mi costringeva anche in estate ad avere un abbigliamento sempre pesante per evitare brutti ponfi pruriginosi, che comparivano sulla parte di pelle esposta all''aria. Bravissima!!!!!! Darei anche 10 stelle.
Riferito al reparto di MEDICINA INTERNA
Abbiamo prenotato una visita ginecologica per un controllo periodico io e mia figlia dal dott. Roberto Angioli. In corso di visita ci è già sembrato ...... bizzarro il fatto che ad occhio (letteralmente) dicesse che vedeva che era tutto a posto. Mi ha allegato n bigliettino da visita dicendomi di chiamare dopo 30 giorni a quel numero per avere i referti. Puntualmente chiamo e mi dicono di fare richiesta ad un numero wzapp. Ho dovuto fare 3 messaggi senza avere nessuna risposta, e anche una email. Alla fine ho scritto all''urp del Campus e tempestivamente sono stata contattata da una dipendente Gionfriddo Simona molto garbata e veloce nel riprendere in mano la situazione. Ritengo il comportamento del dott. Angioli veramente scadente e poco professionale.
Spero di essere utile con questa segnalazione, ad evitare ad altri simili situazioni.
Abbiamo prenotato una visita ginecologica per un controllo periodico io e mia figlia dal dott. Roberto Angioli. In corso di visita ci è già sembrato ...... bizzarro il fatto che ad occhio (letteralmente) dicesse che vedeva che era tutto a posto. Mi ha allegato n bigliettino da visita dicendomi di chiamare dopo 30 giorni a quel numero per avere i referti. Puntualmente chiamo e mi dicono di fare richiesta ad un numero wzapp. Ho dovuto fare 3 messaggi senza avere nessuna risposta, e anche una email. Alla fine ho scritto all''urp del Campus e tempestivamente sono stata contattata da una dipendente Gionfriddo Simona molto garbata e veloce nel riprendere in mano la situazione. Ritengo il comportamento del dott. Angioli veramente scadente e poco professionale.
Spero di essere utile con questa segnalazione, ad evitare ad altri simili situazioni.
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA
Ho effettuato una visita pneumologica con il dott.Andrea Segreti oggi 16 marzo...che dire STUPEFATTO ...bravissimo si percepisce che ama questo lavoro che svolge con passione.Non credo cambierò più medico.....mio giudizio ECCEZIONALE ed avrà un grande futuro.Grazie dottore.
Ho effettuato una visita pneumologica con il dott.Andrea Segreti oggi 16 marzo...che dire STUPEFATTO ...bravissimo si percepisce che ama questo lavoro che svolge con passione.Non credo cambierò più medico.....mio giudizio ECCEZIONALE ed avrà un grande futuro.Grazie dottore.
Riferito al reparto di MEDICINA INTERNA
Un ospedale autoreferenziale, mandano gli studenti impreparati a fare gli esami strumentali e le visite mediche ai malcapitati e ignari pazienti. Nessuna risposta alle richieste, nemmeno scritte. Con il covid masse di persone per fare il day hospital al piano interrato, amministrativa allo sportello senza mascherina. Da ottobre servizio "my hospital" sospeso in attesa di migliorie che non avvengono... ciliegina sulla torta : DAL 30 NOVEMBRE devo ritirare la mammografia e non si può nemmeno parlare con l''ufficio RITIRO REFERTI
Un ospedale autoreferenziale, mandano gli studenti impreparati a fare gli esami strumentali e le visite mediche ai malcapitati e ignari pazienti. Nessuna risposta alle richieste, nemmeno scritte. Con il covid masse di persone per fare il day hospital al piano interrato, amministrativa allo sportello senza mascherina. Da ottobre servizio "my hospital" sospeso in attesa di migliorie che non avvengono... ciliegina sulla torta : DAL 30 NOVEMBRE devo ritirare la mammografia e non si può nemmeno parlare con l''ufficio RITIRO REFERTI
Riferito al reparto di ONCOLOGIA
Intervento proposto inutile e subito dopo proposta una protesti al ginocchio,visto il peggioramento totale dopo l''intervento che doveva essere migliorativo.nessuna risposta né del medico né della direzione sanitaria, la prima proposta per riparare era stata la terapia con le cellule mesenchimali,poi se la sono rimangiata perché ...costa e nessuno si è più risentito.zoppico,sono costretta a camminare con ausili,una vergogna.sconsiglio l''ortopedia a tutti:se va male ti abbandonano del tutto.
Intervento proposto inutile e subito dopo proposta una protesti al ginocchio,visto il peggioramento totale dopo l''intervento che doveva essere migliorativo.nessuna risposta né del medico né della direzione sanitaria, la prima proposta per riparare era stata la terapia con le cellule mesenchimali,poi se la sono rimangiata perché ...costa e nessuno si è più risentito.zoppico,sono costretta a camminare con ausili,una vergogna.sconsiglio l''ortopedia a tutti:se va male ti abbandonano del tutto.
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Operato con grande professionalità e competenza dal dr. Gianluca Marineo, sono rimasto molto soddisfatto dell''esito dell''intervento. Nel post-operatorio sono stato seguito con assiduità e abnegazione.
Giudico il dr. Marineo eccezionale sul piano umano e professionale.
Operato con grande professionalità e competenza dal dr. Gianluca Marineo, sono rimasto molto soddisfatto dell''esito dell''intervento. Nel post-operatorio sono stato seguito con assiduità e abnegazione.
Giudico il dr. Marineo eccezionale sul piano umano e professionale.
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Sono molto soddisfatto di questo ospedale. Ho ricevuto angiiplasfica con stent medicato, tre giorni di degenza, tutto andato bene. Staff cortese e molto disponibile.
Sono molto soddisfatto di questo ospedale. Ho ricevuto angiiplasfica con stent medicato, tre giorni di degenza, tutto andato bene. Staff cortese e molto disponibile.
Riferito al reparto di CARDIOLOGIA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

Indirizzo

Policlinico Universitario Campus Bio-Medico

via Álvaro del portillo, 200 - roma (RM)
Contatta l'ospedale