Azienda Ospedaliera Sant'Andrea

5.5

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso sotto la media e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


6 Recensioni (non influenzano il voto)

Azienda Ospedaliera Sant'Andrea
Salve sono stata operata d''urgenza ad aprile 2020 per un tumore benigno alla mammella, ho avuto un equipe eccezionale, Guido, Gennaro, Francesca ecc... tutti medici fantastici, mi hanno seguita nel mio percorso e mi hanno aiutato tantissimo.
Concetta
Salve sono stata operata d''urgenza ad aprile 2020 per un tumore benigno alla mammella, ho avuto un equipe eccezionale, Guido, Gennaro, Francesca ecc... tutti medici fantastici, mi hanno seguita nel mio percorso e mi hanno aiutato tantissimo.
Concetta
Riferito al reparto di CHIRURGIA PLASTICA
Azienda Ospedaliera Sant'Andrea
..un grazie di "cuore" a tutto il reparto. Seri professionisti dai Professori ai Medici e tutto lo staff infermieristico. Grazie
Angelo
..un grazie di "cuore" a tutto il reparto. Seri professionisti dai Professori ai Medici e tutto lo staff infermieristico. Grazie
Angelo
Riferito al reparto di CARDIOCHIRURGIA
Azienda Ospedaliera Sant'Andrea
Sono entrato in urgenza al pronto soccorso il giorno 13/12/2020 ,ho trovato infermieri e dottori competenti e soprattutto efficienti, dopo avermi ricoverato a reparto sono stato prossimo alla terapia intensiva ,con delle cure fortunatamente antivirali e cortisonici ad alti dosaggio fortunatamente sono riuscito a tirarmi fuori da questa brutta situazione che intorno al 10 giorno si era veramente complicata ma tutto lo staf infermieristico e dottori hanno avuto capacità e competenza di gestire il tutto (anche un po di fortuna c''è voluta) ora sono ancora ricoverato a reparto ma sto molto meglio devo dire che mi ha sorpreso la pulizia del reparto la cordialità e competenza del personale ,ma soprattutto il cibo che a mio giudizio e veramente eccellente sia nella quantità che nella qualità complimenti veri a tutti la struttura ospedaliera sant''andrea di roma
Sono entrato in urgenza al pronto soccorso il giorno 13/12/2020 ,ho trovato infermieri e dottori competenti e soprattutto efficienti, dopo avermi ricoverato a reparto sono stato prossimo alla terapia intensiva ,con delle cure fortunatamente antivirali e cortisonici ad alti dosaggio fortunatamente sono riuscito a tirarmi fuori da questa brutta situazione che intorno al 10 giorno si era veramente complicata ma tutto lo staf infermieristico e dottori hanno avuto capacità e competenza di gestire il tutto (anche un po di fortuna c''è voluta) ora sono ancora ricoverato a reparto ma sto molto meglio devo dire che mi ha sorpreso la pulizia del reparto la cordialità e competenza del personale ,ma soprattutto il cibo che a mio giudizio e veramente eccellente sia nella quantità che nella qualità complimenti veri a tutti la struttura ospedaliera sant''andrea di roma
Riferito al reparto di MALATTIE INFETTIVE E TROPICALI
Azienda Ospedaliera Sant'Andrea
Sono arrivato al pronto soccorso dell ospedale s andrea e cordialmente mi hanno fatto L accettazione con molta gentilezza e mi hanno portato in sala ricoveri dove una dottoressa gentilissima e professionale mi chiedeva cosa mi fosse successo dopo aver spiegato tutto mi facevano subito le analisi e L elettrocardiogramma a seguire una tac tutto fatto con molta. Ira e professionalità mentre aspettavo le risposte ho visto tutto il personale in turno prodigarsi con tutti i pazienti con attenzione i tengo a ringraziare la signora giovannangeli all accettazione veramente molto cordiale e la dottoressa Irene lalle che è stata veramente brava e tutto lo staff presente grazie a tutti Fiumicini Massimo’
Sono arrivato al pronto soccorso dell ospedale s andrea e cordialmente mi hanno fatto L accettazione con molta gentilezza e mi hanno portato in sala ricoveri dove una dottoressa gentilissima e professionale mi chiedeva cosa mi fosse successo dopo aver spiegato tutto mi facevano subito le analisi e L elettrocardiogramma a seguire una tac tutto fatto con molta. Ira e professionalità mentre aspettavo le risposte ho visto tutto il personale in turno prodigarsi con tutti i pazienti con attenzione i tengo a ringraziare la signora giovannangeli all accettazione veramente molto cordiale e la dottoressa Irene lalle che è stata veramente brava e tutto lo staff presente grazie a tutti Fiumicini Massimo’
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Azienda Ospedaliera Sant'Andrea
Ottimo staff medico infermieristico
Ottimo staff medico infermieristico
Riferito al reparto di UROLOGIA
Azienda Ospedaliera Sant'Andrea
Sono stata operata tre anni fa per ricostruzione del legamento crociato anteriore al Sant''Andrea. A differenza di quanto dettomi prima di andare in sala operatoria, oltre ai tre buchini e a un taglietto, mi sono ritrovata con una lunga cicatrice nella parte esterna del ginocchio perché mi è stato praticato il rinforzo periferico Arnold Coker. Da allora non sono più uscita dall''incubo. L''immobilizzazione con tutore per 15 giorni mi ha procurato gravissime aderenze. Per la prima fisioterapia mi sono affidata al fisioterapista del reparto che mi ha trattato privatamente a domicilio alla modica cifra di 90 euro regolarmente fatturate per 30 minuti di urla e dolore (era Agosto e non sapevo a chi rivolgermi, anche perché i fisioterapisti interpellati non condividevano questo protocollo che non prevedeva il Kinetek). Poi sono approdata al fisioterapista di fiducia del chirurgo che, dopo aver piegato il ginocchio, per recuperare l''estensione si è letteralmente seduto sopra all''articolazione operata. In breve sintesi, fino ad oggi ho continuato con la fisioterapia (3 anni) presso centri anche molto rinomati. Sono stata operata di artrolisi per ben due volte,di cui una in clinica privata, da altri due ortopedici. Ho ancora dolore appena mi metto in piedi e ormai è sopraggiunta una gonartrosi di secondo grado che prima non avevo. Anche il ginocchio destro risulta sofferente a livello cartilagineo. Spese mediche oltre i 30,000 euro. Se qualcuno di voi ha avuto esperienze simili segnali la propria disponibilità per verificare la sussistenza di condizioni analoghe e per valutare l''opportunità di chiedere all''autorità sanitaria nazionale una seria indagine sui pazienti trattati dal reparto di Ortopedia del Sant''Andrea di Roma.
Sono stata operata tre anni fa per ricostruzione del legamento crociato anteriore al Sant''Andrea. A differenza di quanto dettomi prima di andare in sala operatoria, oltre ai tre buchini e a un taglietto, mi sono ritrovata con una lunga cicatrice nella parte esterna del ginocchio perché mi è stato praticato il rinforzo periferico Arnold Coker. Da allora non sono più uscita dall''incubo. L''immobilizzazione con tutore per 15 giorni mi ha procurato gravissime aderenze. Per la prima fisioterapia mi sono affidata al fisioterapista del reparto che mi ha trattato privatamente a domicilio alla modica cifra di 90 euro regolarmente fatturate per 30 minuti di urla e dolore (era Agosto e non sapevo a chi rivolgermi, anche perché i fisioterapisti interpellati non condividevano questo protocollo che non prevedeva il Kinetek). Poi sono approdata al fisioterapista di fiducia del chirurgo che, dopo aver piegato il ginocchio, per recuperare l''estensione si è letteralmente seduto sopra all''articolazione operata. In breve sintesi, fino ad oggi ho continuato con la fisioterapia (3 anni) presso centri anche molto rinomati. Sono stata operata di artrolisi per ben due volte,di cui una in clinica privata, da altri due ortopedici. Ho ancora dolore appena mi metto in piedi e ormai è sopraggiunta una gonartrosi di secondo grado che prima non avevo. Anche il ginocchio destro risulta sofferente a livello cartilagineo. Spese mediche oltre i 30,000 euro. Se qualcuno di voi ha avuto esperienze simili segnali la propria disponibilità per verificare la sussistenza di condizioni analoghe e per valutare l''opportunità di chiedere all''autorità sanitaria nazionale una seria indagine sui pazienti trattati dal reparto di Ortopedia del Sant''Andrea di Roma.
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

Indirizzo

Azienda Ospedaliera Sant'Andrea

via di grottarossa, 1035/1039 - roma (RM)
Contatta l'ospedale