Istituto Tumori Napoli Fondazione G. Pascale

8.2

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso ottima e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in ribasso.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


1 Recensioni (non influenzano il voto)

Ho avuto modo di essere operata al naso per un epitellioma baso cellulare e il chirurgo è stato bravissimo. Inoltre sono seguita dal Dott. Marcacci il quale è estremamente competente e gentile. Quello che è l''aspetto negativo è che probabilmente essendo una utenza enorme, la burocrazia per ogni cosa è lunga e a volte confusa. Ero seguita ambulatorialmente ma, ogni volta trovavo un medico diverso, e all''occorenza se avevo una richiesta urgente non sono mai riuscita a contattare un medico telefonicamente. Per questo motivo , e quindi sono una persona fortunata poichè ho uno stipendio, ho deciso di essere seguita in modalità intramoenia
Riferito al reparto di ONCOLOGIA

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Pascale, radioterapia solo per sei ore. Il primario: "Malati al Nord o non si curano"

«Sapete qual è la differenza tra noi e il Nord nella lotta ai tumori? La Campania va in guerra con armi buone ma non ha soldati per poter sparare. La Lombardia ha armi e uomini». Paolo Muto, primario del reparto di radioterapia dell’istituto per la lotta ai tumori Pascale, è il medico che ha spiegato, senza tanti giri di parole, al ministro della Sanità Beatrice Lorenzin dell’impossibilità di utilizzare a pieno regime gli apparecchi ultramoderni di cui è dotato il suo reparto per mancanza di personale.
La Repubblica, 13 Aprile 2016


Scandalo Pascale: terapia oncologica a mezzo servizio

A giornata del ministro inizia al Pascale. Alle 9,30. Prima in amministrazione insieme al commissario Sergio Lodato, al direttore scientifico Gennaro Ciliberto e ai vertici dell’Istituto, poi nella struttura. E tra sorrisi e strette di mano, Beatrice Lorenzin - largo pull bianco su pantaloni scuri - viene accolta nella Radioterapia diretta da Paolo Muto. Un reparto modello. Di quelli che in Campania se ne contano sulle dita di una mano.
La Repubblica, 12 Aprile 2016


Indirizzo

Istituto Tumori Napoli Fondazione G. Pascale

via mariano semmola, 52 - napoli (NA)
Contatta l'ospedale