Teresa Masselli Mascia

5.8

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso sotto la media e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


2 Recensioni (non influenzano il voto)

Teresa Masselli Mascia
La pecca di questo ospedale è il PS,per me vergognoso! Sottovalutano tutto!Fanno i factotum,non chiamano gli specialisti dai reparti.Io con un grave problema respiratorio e dopo 21 accessi mi dicevano ovviamente anche ai miei parenti di fare un consulto in psichiatria!Mi hanno somministrato senza saperlo 2 volte il valium.Ho chiesto di inviarmi in pneumologia,non sono in grado di fare neanche un emogasMi facevano clenil e via a casa! ovviamente stavi bene per una notte forse,ma poi peggio di prima!Dovrei fare l''elenco dei medici che mi hanno visto,uno si è permesso di dirmi che se non trovavano niente mi avrebbe fatto pagare gli esami.La peggio?Dottoressa Guerra,arrivo con grave dispnea ad agosto del 2015,chiamo addirittura il riuniti di Foggia,dovevi dicono di recarmi con urgenza in ospedale il più vicino possibile,a Foggia non ci sarei arrivata!Mi vede e con chalance mi fa se ha questi sintomi si faccia vedere dal gastroenterologo,le dico ottimo lo chiami e lei non siamo convenzionati con la gastro!Qui non possiamo fare niente per l''erogazione, lei:prenoti.Le dico non respiro,sto x svenire,lei le do il valium.La mando a quel paese,chiamo Foggia e mia madre sola corre,arrivo sfinita quasi cianotica.Giallo critico ovviamente,nella shock room per farmi riprendere.Medici sconcertati dall''atteggiamento dei colleghi a San severo.Diagnosi grave dispnea,causata da asma.Spirometro a 48,roba da ossigeno...morale della favola se mi avessero inviato in pneumologia avrei evitato tutto ciò. Da dispnea grave,ora sono stabile grazie all''eccellente umanità di un pneumologo che mi segue, ovviamente prendo farmaci salva vita.
La pecca di questo ospedale è il PS,per me vergognoso! Sottovalutano tutto!Fanno i factotum,non chiamano gli specialisti dai reparti.Io con un grave problema respiratorio e dopo 21 accessi mi dicevano ovviamente anche ai miei parenti di fare un consulto in psichiatria!Mi hanno somministrato senza saperlo 2 volte il valium.Ho chiesto di inviarmi in pneumologia,non sono in grado di fare neanche un emogasMi facevano clenil e via a casa! ovviamente stavi bene per una notte forse,ma poi peggio di prima!Dovrei fare l''elenco dei medici che mi hanno visto,uno si è permesso di dirmi che se non trovavano niente mi avrebbe fatto pagare gli esami.La peggio?Dottoressa Guerra,arrivo con grave dispnea ad agosto del 2015,chiamo addirittura il riuniti di Foggia,dovevi dicono di recarmi con urgenza in ospedale il più vicino possibile,a Foggia non ci sarei arrivata!Mi vede e con chalance mi fa se ha questi sintomi si faccia vedere dal gastroenterologo,le dico ottimo lo chiami e lei non siamo convenzionati con la gastro!Qui non possiamo fare niente per l''erogazione, lei:prenoti.Le dico non respiro,sto x svenire,lei le do il valium.La mando a quel paese,chiamo Foggia e mia madre sola corre,arrivo sfinita quasi cianotica.Giallo critico ovviamente,nella shock room per farmi riprendere.Medici sconcertati dall''atteggiamento dei colleghi a San severo.Diagnosi grave dispnea,causata da asma.Spirometro a 48,roba da ossigeno...morale della favola se mi avessero inviato in pneumologia avrei evitato tutto ciò. Da dispnea grave,ora sono stabile grazie all''eccellente umanità di un pneumologo che mi segue, ovviamente prendo farmaci salva vita.
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Teresa Masselli Mascia
La pecca di questo ospedale è il PS,per me vergognoso! Sottovalutano tutto!Fanno i factotum,non chiamano gli specialisti dai reparti.Io con un grave problema respiratorio e dopo 21 accessi mi dicevano ovviamente anche ai miei parenti di fare un consulto in psichiatria!Mi hanno somministrato senza saperlo 2 volte il valium.Ho chiesto di inviarmi in pneumologia,non sono in grado di fare neanche un emogasMi facevano clenil e via a casa! ovviamente stavi bene per una notte forse,ma poi peggio di prima!Dovrei fare l''elenco dei medici che mi hanno visto,uno si è permesso di dirmi che se non trovavano niente mi avrebbe fatto pagare gli esami.La peggio?Dottoressa Guerra,arrivo con grave dispnea ad agosto del 2015,chiamo addirittura il riuniti di Foggia,dovevi dicono di recarmi con urgenza in ospedale il più vicino possibile,a Foggia non ci sarei arrivata!Mi vede e con chalance mi fa se ha questi sintomi si faccia vedere dal gastroenterologo,le dico ottimo lo chiami e lei non siamo convenzionati con la gastro!Qui non possiamo fare niente per l''erogazione, lei:prenoti.Le dico non respiro,sto x svenire,lei le do il valium.La mando a quel paese,chiamo Foggia e mia madre sola corre,arrivo sfinita quasi cianotica.Giallo critico ovviamente,nella shock room per farmi riprendere.Medici sconcertati dall''atteggiamento dei colleghi a San severo.Diagnosi grave dispnea,causata da asma.Spirometro a 48,roba da ossigeno...morale della favola se mi avessero inviato in pneumologia avrei evitato tutto ciò. Da dispnea grave,ora sono stabile grazie all''eccellente umanità di un pneumologo che mi segue, ovviamente prendo farmaci salva vita.
La pecca di questo ospedale è il PS,per me vergognoso! Sottovalutano tutto!Fanno i factotum,non chiamano gli specialisti dai reparti.Io con un grave problema respiratorio e dopo 21 accessi mi dicevano ovviamente anche ai miei parenti di fare un consulto in psichiatria!Mi hanno somministrato senza saperlo 2 volte il valium.Ho chiesto di inviarmi in pneumologia,non sono in grado di fare neanche un emogasMi facevano clenil e via a casa! ovviamente stavi bene per una notte forse,ma poi peggio di prima!Dovrei fare l''elenco dei medici che mi hanno visto,uno si è permesso di dirmi che se non trovavano niente mi avrebbe fatto pagare gli esami.La peggio?Dottoressa Guerra,arrivo con grave dispnea ad agosto del 2015,chiamo addirittura il riuniti di Foggia,dovevi dicono di recarmi con urgenza in ospedale il più vicino possibile,a Foggia non ci sarei arrivata!Mi vede e con chalance mi fa se ha questi sintomi si faccia vedere dal gastroenterologo,le dico ottimo lo chiami e lei non siamo convenzionati con la gastro!Qui non possiamo fare niente per l''erogazione, lei:prenoti.Le dico non respiro,sto x svenire,lei le do il valium.La mando a quel paese,chiamo Foggia e mia madre sola corre,arrivo sfinita quasi cianotica.Giallo critico ovviamente,nella shock room per farmi riprendere.Medici sconcertati dall''atteggiamento dei colleghi a San severo.Diagnosi grave dispnea,causata da asma.Spirometro a 48,roba da ossigeno...morale della favola se mi avessero inviato in pneumologia avrei evitato tutto ciò. Da dispnea grave,ora sono stabile grazie all''eccellente umanità di un pneumologo che mi segue, ovviamente prendo farmaci salva vita.
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO

Specializzazione

5.8

Specializzazione in ipertensione renovascolare


L'ipertensione nefrovascolare o renovascolare è una condizione patologica caratterizzata da ipertensione arteriosa secondaria ad una riduzione dell'afflusso di sangue ad uno o ad entrambi i reni. È tra le cause più frequenti di ipertensione arteriosa secondaria, ovvero conseguente ad una patologia nota.


Perché questo voto?

La discreta valutazione per la specializzazione in ipertensione renovascolare deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta un numero medio di pazienti con questa patologia, mentre i reparti in cui li cura risultano essere pessimi, con valutazione inferiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 4.7 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

Indirizzo

Teresa Masselli Mascia

viale due giugno - san severo (FG)
Contatta l'ospedale