Ospedale Civile Lorenzo Bonomo

4.9

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso sotto la media e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale poco specializzato che gestisce pochi pazienti o che ha tanti reparti poco specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


3 Recensioni (non influenzano il voto)

In data 11 febbraio mia madre è stata ricoverata, per l''asportazione di una cisti, nel reparto di neurochirurgia dell''ospedale Bonomo di Andria. Da tre mesi non riusciva più a camminare e grande era l''apprensione di noi familiari per la buona riuscita dell''operazione. Il dottor Armando Rapanà, primario del reparto, e il dottor Carmine Iaffaldano, che hanno curato la mamma, si sono dimostrati bravissimi, coniugando in sé capacità professionali e doti empatiche, le sole che consentono al paziente di sentirsi trattato come persona e non come numero. L''intervento è perfettamente riuscito, con un recupero in tempi rapidissimi, nell''arco di una settimana mia madre ha abbandonato le stampelle e ha potuto così riprendere la sua vita quotidiana. Non ultimo è il mio apprezzamento per la caposala Amorese, che sa essere autorevole, mai autoritaria, nel compito non facile di far rispettare le regole e trasformare un ambiente spartano in un luogo accogliente, molto pulito e ben organizzato. Nella scala docimologica da 1 a 10 il mio voto è senz''altro 10: un''eccellenza.
Riferito al reparto di NEUROCHIRURGIA
Dottor Rapana’, volevo ringraziarla di cuore per tutta la disponibilità, cortesia professionalità e garbo con cui ha assistito mio padre e tutti noi. Quello che ancor più ci ha confortato è stato trovare la stessa umanità nel suo personale perché tutti hanno saputo strapparci un sorriso senza mai perdere la pazienza. Sono contenta che l’ospedale di Andria possa avvalersi di medici come lei in grado di restituirci fiducia nella nostra sanità.
Riferito al reparto di NEUROCHIRURGIA
50giorni da incubo.
Per un semplice calcolo al coledoco oggi mia madre non c''è l ha fatta.
Mi facevo 400 km ogni 2 giorni.
L ho vista migliorare pochi giorni fa dopo un periodo di calvario.ero contento..lei la MIA VITA.
quando questa mattina non ne ha potuto più di questi macellai.
non parlo per rabbia.
Assolutamente no.
Flebo di terapia somministrate ad altri pazienti con su inciso il nome di un altro.
Drenaggi staccati e lasciati fuoriscire sul pavimento.
Infermieri e oss solo per il gusto del posto di lavoro.
Dottori snob,annoiati...senza un briciolo di umanità.
Ora basta non riesco neanche a scrivere.
Il DOTT RESTINI primario del reparto una delusione immensa...
Non lasciate mai soli i vostri CARI in questo reparto
Riferito al reparto di CHIRURGIA GENERALE

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Andria, all’ospedale Bonomo sei nuove sale operatorie

Sono state inaugurate le nuove sale operatorie dell’ospedale “Lorenzo Bonomo” di Andria. Sono sei, quattro sale grandi e due più piccole. Erano attese da anni, visto che i lavori per realizzarle iniziarono nel 2007. Ma ora, nonostante i ritardi e le polemiche che hanno accompagnato i lavori in questi anni, quello che è importante è che il “Bonomo”, in attesa che venga costruito il nuovo, possa contare su sale operatorie nuove
La Gazzetta del Mezzogiorno, 06 Marzo 2012


Indirizzo

Ospedale Civile Lorenzo Bonomo

viale istria - andria (BT)
Contatta l'ospedale