Azienda Ospedaliera Umberto I

7.9

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

3 Recensioni (non influenzano il voto)

Buongiorno sono di Roma ma il giorno 22 luglio mentre mi trovavo sulla msc crociere mi è preso il classico colpo della strega. Dopo le prime cure, discutibili, ricevute in nave, sono stata trasportata con l''ambulanza al ps di Siracusa. Malgrado la giornata caldissima, in tutti I sensi, gli operatori e tutti i medici sono stati sempre cordiali, gentilissimi ed estremamente competenti. Malgrado le emergenze continue hanno capito l''esigenza che avevo di dover tornare sulla nave dove avevo lasciato le mie figlie (1 minorenne) ed in tempo sono riusciti a rimettermi in piedi e darmi il permesso di continuare la crociera. Grazie a tutto lo staff medico e paramedico capace di elargire un sorriso a tutti e prestare attenzione alle innumerevoli richieste. Molti ospedali e molte Regioni avrebbero da imparare molte cose da voi.
Buongiorno sono di Roma ma il giorno 22 luglio mentre mi trovavo sulla msc crociere mi è preso il classico colpo della strega. Dopo le prime cure, discutibili, ricevute in nave, sono stata trasportata con l''ambulanza al ps di Siracusa. Malgrado la giornata caldissima, in tutti I sensi, gli operatori e tutti i medici sono stati sempre cordiali, gentilissimi ed estremamente competenti. Malgrado le emergenze continue hanno capito l''esigenza che avevo di dover tornare sulla nave dove avevo lasciato le mie figlie (1 minorenne) ed in tempo sono riusciti a rimettermi in piedi e darmi il permesso di continuare la crociera. Grazie a tutto lo staff medico e paramedico capace di elargire un sorriso a tutti e prestare attenzione alle innumerevoli richieste. Molti ospedali e molte Regioni avrebbero da imparare molte cose da voi.
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
In base alla esperienza vissuta con mia suocera, a questo reparto non posso che dare un pessimo giudizio. Seppur dotato di validi medici questi peccano nel fidarsi del personale a seguito. Scarso controllo sui pazienti anziani che vengono trascurati nell''aspetto igienico e una scarsa attenzione sulle loro esigenze durante la degenza. Umiltà e vicinanza disconosciuta verso gli stessi e anche verso i parenti(parlo del mio caso) . Ho la sensazione che i malati sono solo oggetti di passaggio. Mi chiedo che fine ha fatto la professionalità infermieristica e assistenziale? Gli anziani malati non possono essere trattati solo come un impiccio di passaggio, non si potrà mai guarire senza un sorriso, una buona parola e una carezza da parte di coloro che li hanno in cura. Da quanto appreso anche altri hanno avuto la stessa esperienza. È quindi utile manifestare questo giudizio affinché coloro che leggono possono attenzionare meglio e rendersi conto che bisogna migliorare qualcosa.
In base alla esperienza vissuta con mia suocera, a questo reparto non posso che dare un pessimo giudizio. Seppur dotato di validi medici questi peccano nel fidarsi del personale a seguito. Scarso controllo sui pazienti anziani che vengono trascurati nell''aspetto igienico e una scarsa attenzione sulle loro esigenze durante la degenza. Umiltà e vicinanza disconosciuta verso gli stessi e anche verso i parenti(parlo del mio caso) . Ho la sensazione che i malati sono solo oggetti di passaggio. Mi chiedo che fine ha fatto la professionalità infermieristica e assistenziale? Gli anziani malati non possono essere trattati solo come un impiccio di passaggio, non si potrà mai guarire senza un sorriso, una buona parola e una carezza da parte di coloro che li hanno in cura. Da quanto appreso anche altri hanno avuto la stessa esperienza. È quindi utile manifestare questo giudizio affinché coloro che leggono possono attenzionare meglio e rendersi conto che bisogna migliorare qualcosa.
Riferito al reparto di PNEUMOLOGIA
Competenza, professionalità e disponibilità. Un elogio particolare al responsabile dr. Alfio Cimino
Competenza, professionalità e disponibilità. Un elogio particolare al responsabile dr. Alfio Cimino
Riferito al reparto di GERIATRIA

Specializzazione

7.9

Specializzazione in alcalosi


L' alcalosi è una condizione patologica caratterizzata da un relativo eccesso di basi nei liquidi corporei, che provoca, se non compensata, un aumento del pH del sangue al di sopra dei valori fisiologici (circa 7.4), condizione denominata alcalemia. La condizione patologica opposta all'alcalosi si chiama acidosi.


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in alcalosi deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta molti pazienti con questa patologia, ma i reparti in cui li cura risultano essere discreti, con valutazione superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 6.3 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

Indirizzo

Azienda Ospedaliera Umberto I

via testaferrata, 1 - siracusa (SR)
Contatta l'ospedale

L'innovazione di oggi,la salute di domani

Il podcast dedicato ai professionisti del mondo della salute

Le scoperte che trasformeranno il mondo della salute.
Scoperte che faranno parte davvero del nostro domani, selezionate da Thatmorning e raccontate da Daniela Faggion, che in ogni puntata dà voce alle eccellenze italiane in prima persona.