IRCCS Ospedale San Raffaele

 
8.7

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso ottima e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in rialzo.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica discreta, con notizie che ne parlano generalmente bene.




Andamento del voto

7 Recensioni (non influenzano il voto dell'ospedale)

Ero a scuola, avevo 14 anni e stavo seguendo tranquillamente la lezione di latino quando ad un certo punto iniziai a sudare freddo, avvertii un senso di nausea e la gamba destra inizio a formicolarmi in un modo incredibile. A discapito di ciò che si possa pensare, non mi fece male la pancia. Ero spaventata. Non mi rendevo conto di quello che stesse accadendo all'interno del mio corpo, anche perché in precedenza non ebbi mai problemi o disturbi che potessero essere ricondotti ad un'appendicectomia. E' stato...Leggi tutta la storia
Mi sono rivolta al San Raffaele Resnati Milano dopo aver consultato numerosi primari ginecologi di altre strutture e aver pagato parcelle salatissime in ambulatori privati di vari "luminari" perchè nessuno era stato in grado di aiutarmi a migliorare i pesanti sintomi che la menopausa tardiva mi aveva portato.
La Dottoressa Chionna con delicatezza, professionalità e umanità ha esaminato il mio quadro clinico complesso, complicato da precedenti patologie ginecologiche e con competenza ha affrontato non solo i sintomi ma anche le cause che minavano la qualità della mia vita e mi provocavano gravi disturbi e dolori.
Mi ha accompagnato in un percorso di miglioramento progressivo affiancandomi anche la Dottoressa Ravenna, seria e preparata nutrizionista, affinché potessi riacquistare a 360° la mia salute e il mio benessere. Un grazie infinite a queste due Dottoresse e donne meravigliose
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA
Sono stato sottoposto il 25/10/2018 a biopsia prostatica. Non ho mai incontrato medici e personale infermieristico così umani, garbati, competenti e disponobili!
Riferito al reparto di UROLOGIA
Tempi medi di attesa 6 ore
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Tempi medi di attesa 6 ore
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Oculisti gentili e preparati, struttura ottima e nessuno mi ha mai "spinto" alla sperimentazione del cross linking (nel mio caso non necessario).
Riferito al reparto di OCULISTICA
Per un problema minore ho dovuto affrontare un day Hospital presso questo reparto. La cortesia, la gentilezza, l'umanità di chi si è preso cuRa delle pazienti anche solo per poche ore ha reso l'esperienza meno "traumatica".
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA

Specializzazione

8.7

Specializzazione in tumore maligno secondari di colon e retto


Una neoplasia (dal greco neos, «nuovo», e plásis, «formazione») o un tumore (dal latino tumor, «rigonfiamento») detta anche Anna, indica, in patologia, «una massa abnormale di tessuto che cresce in eccesso ed in modo scoordinato rispetto ai tessuti normali, e che persiste in questo stato dopo la cessazione degli stimoli che hanno indotto il processo», come chiarisce la definizione coniata dall'oncologo Rupert Allan Willis, accettata a livello internazionale.


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in tumore maligno secondari di colon e retto deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta molti pazienti con questa patologia, inoltre i reparti in cui li cura risultano essere buoni, con valutazione molto superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 8.9 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Silvio Berlusconi all'ospedale San Raffaele: controlli di ... - Milano

Milano, 30 luglio 2018 - Silvio Berlusconi ha effettuato dei controlli di routine all'ospedale San Raffaele di Milano. Secondo quanto si apprende ...
Il Giorno, 30 Luglio 2018


Benigni dimesso dall'ospedale. L'ambulanza lo porta dentro all'Air Jet

Roberto Benigni è arrivato a Milano, dove è stato immediatamente trasportato all'ospedale San Raffaele per continuare le cure dopo la caduta ...
Il Giornale, 27 Luglio 2018


Bianca Atzei, visite in ospedale: "Qui 3 anni fa mi hanno salvato la ...

Bianca Atzei, visite in ospedale: "Qui 3 anni fa mi hanno salvato la vita". Spettacoli - L'Unione Sarda.it.
L'Unione Sarda, 27 Giugno 2018


Esplosione palazzina a Sesto, i feriti lasciano l'ospedale - Cronaca ...

Sesto San Giovanni (Milano), 15 gennaio 2018 – Rimane in ospedale soltanto Roberto M, il 73 anni che l'altra notte ha visto esplodere il suo appartamento, presumibilmente a causa di una fuga di gas che si è verificata alle 5 del mattino di domenica in via Villoresi a Sesto San Giovanni. Nella serata di ...
Il Giorno, 15 Gennaio 2018


Nadia Toffa dimessa dall'ospedale. Torna a casa - Il Tempo

Nadia Toffa è tornata a casa. La conduttrice de Le Iene, colpita a inizio dicembre da una "patologia cerebrale", è stata dimessa dall'ospedale San Raffaele di Milano e proseguirà la sua convalescenza a casa. "Volevo ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicino...ho preso una bella botta, ma tengo duro.
Il Tempo, 14 Dicembre 2017


Nadia Toffa è uscita dall'ospedale, 'Le Iene': "E' a casa e ci sta ...

I fan dell'inviata bresciana possono tirare un sosprio di sollievo. Le sue condizioni di salute? Al primo posto nella classifica delle parole più cercate su Google.
Il Giorno, 13 Dicembre 2017


Le Iene scherzano su Nadia Toffa: "In ospedale per un ritocchino"

Le Iene scherzano su Nadia Toffa: "Rimane in ospedale per un ritocchino". La conduttrice e inviata della trasmissione di Italia 1 è ancora ricoverata.
Il Giornale, 11 Dicembre 2017


Nadia Toffa ancora ricoverata in ospedale «Sta meglio ... - Bergamo

Adesso si trova ricoverata all'ospedale San Raffaele di Milano. È stata trasportata nel capoluogo lombardo in elicottero da Triste, dove si è sentita male. Ilary Blasi ha aperto la trasmissione con un aggiornamento sulle condizioni di salute della collega: «Sarà una puntata difficile, particolare. Siamo un po' ...
L'Eco di Bergamo, 06 Dicembre 2017


Nadia Toffa dall'ospedale: "Bella botta, ma tengo duro ... - Milano

È ricoverata nel reparto di Neurorianimazione dell'ospedale San Raffaele di Milano, dove è stata trasportata nella notte, in elicottero, da Trieste. Nadia Toffa, la giornalista e conduttrice delle Iene, viene sottoposta in queste ore ad accertamenti specialistici per una patologia cerebrale. Dopo i primi esami, ...
La Repubblica, 03 Dicembre 2017


'Ospedale amico dei bambini', il San Raffaele supera la fase 2 ...

Milano, 8 ottobre 2017 - Il San Raffaele di Milano? Vicino ai bambini. L'area materno-infantile – una delle 18 strutture del Gruppo Ospedaliero ...
Il Giorno, 08 Ottobre 2017


Indirizzo

IRCCS Ospedale San Raffaele

via olgettina milano, 60 - milano (MI)
Contatta l'ospedale

I migliori ospedali nei dintorni per specializzazione in tumore maligno secondari di colon e retto