Policlinico San Donato

9.9

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso ottima e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in rialzo.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica discreta, con notizie che ne parlano generalmente bene.




Andamento del voto

7 Recensioni (non influenzano il voto)

Policlinico San Donato
Si 100
Si 100
Riferito al reparto di CARDIOLOGIA
Policlinico San Donato
Operata 09/09/2020 dimessa 06/10 /2020. Ringrazio tutti gli infermieri,oss dei reparti di cardiochirurgia e cardiologia riabilitativa i fisioterapisti per la loro gentilezza,disponibilità e non per ultimo umanità. Un grazie particolare al dott .Garatti il cardiochirurgo che mi ha operata,persona davvero speciale un signor professionista ,la dottoressa Molfetta sempre presente è disponibile ,tutto lo staff medico della cardiologia riabilitativa .Ottima struttura.
Operata 09/09/2020 dimessa 06/10 /2020. Ringrazio tutti gli infermieri,oss dei reparti di cardiochirurgia e cardiologia riabilitativa i fisioterapisti per la loro gentilezza,disponibilità e non per ultimo umanità. Un grazie particolare al dott .Garatti il cardiochirurgo che mi ha operata,persona davvero speciale un signor professionista ,la dottoressa Molfetta sempre presente è disponibile ,tutto lo staff medico della cardiologia riabilitativa .Ottima struttura.
Riferito al reparto di CARDIOCHIRURGIA
Policlinico San Donato
Grazie Dottoressa Poli per la sua professionalità ,pazienza e umanità verso la mia mamma e verso di noi che non potevamo essere in reparto ma con la Sua telefonata giornaliera ci tranquillizzava con tanta dolcezza e umanità Insieme al grande Professor Menicanti ❤️
Grazie Dottoressa Poli per la sua professionalità ,pazienza e umanità verso la mia mamma e verso di noi che non potevamo essere in reparto ma con la Sua telefonata giornaliera ci tranquillizzava con tanta dolcezza e umanità Insieme al grande Professor Menicanti ❤️
Riferito al reparto di CARDIOCHIRURGIA
Policlinico San Donato
Grazie Illustrissimo Professor Menicanti non posso scrivere altro perché ai Suoi illustri livelli non posso permettermi di aprire bocca.
La mamma è tornata a casa due giorni fa’ ed è viva grazie a Lei.
Non vedo l’ora di conoscerla personalmente e Le rinnovo la mia grande stima come medico e come uomo❤️
Un ringraziamento va’ anche al reparto di terapia intensiva cardiochirurgia ed il reparto di riabilitazione cardiologica dove mia madre ha trovato degli angeli al lavoro pieni di amore e rispetto per i propri pazienti compreso i parenti ed io non sono stata “facile “ con la mia ansia
Grazie Illustrissimo Professor Menicanti non posso scrivere altro perché ai Suoi illustri livelli non posso permettermi di aprire bocca.
La mamma è tornata a casa due giorni fa’ ed è viva grazie a Lei.
Non vedo l’ora di conoscerla personalmente e Le rinnovo la mia grande stima come medico e come uomo❤️
Un ringraziamento va’ anche al reparto di terapia intensiva cardiochirurgia ed il reparto di riabilitazione cardiologica dove mia madre ha trovato degli angeli al lavoro pieni di amore e rispetto per i propri pazienti compreso i parenti ed io non sono stata “facile “ con la mia ansia
Riferito al reparto di CARDIOCHIRURGIA
Policlinico San Donato
Mi spiace davvero molto dover scrivere tutto cio'' ma credo che nel 2020 non e'' possibile trattare cosi un paziente di 85 anni con una demenza senile ,decadimento cognitivo.
Ricoverata da 2 settimane,3 giorni in pronto soccorso poi in reparto,paziente viene dimessa a domicilio in condizioni pessime nonostante i nostri solleciti di aver un permesso di 3 minuti ad un familiare (FIGLIO UNICO) per poter vedere la madre.L''avremmo lavata noi visto che siamo del mestiere !!!!! nonostante l''avessimo fatto presente che siamo piu che controllati (test sierologici e tamponi) non ci e stata data la possibilita'' di avere almeno un idea di come stesse la paziente. Capisco il momento ma sulla porta regna un DPCM del 8/3/2020 che dice che un familiare ha il permesso di entrare.
L''unica volta dopo 10 giorni che sono riuscita entrare la paziente senza un materasso antidecubito,sporca non curata.Se questa e la cura della persona "prendersi cura" mi spiace ma non e ammissibile.
Pessima esperienza pessimo il personale del reparto ,sgarbati e senza minimo di buon senso ,Mi spiace davvero
Mi spiace davvero molto dover scrivere tutto cio'' ma credo che nel 2020 non e'' possibile trattare cosi un paziente di 85 anni con una demenza senile ,decadimento cognitivo.
Ricoverata da 2 settimane,3 giorni in pronto soccorso poi in reparto,paziente viene dimessa a domicilio in condizioni pessime nonostante i nostri solleciti di aver un permesso di 3 minuti ad un familiare (FIGLIO UNICO) per poter vedere la madre.L''avremmo lavata noi visto che siamo del mestiere !!!!! nonostante l''avessimo fatto presente che siamo piu che controllati (test sierologici e tamponi) non ci e stata data la possibilita'' di avere almeno un idea di come stesse la paziente. Capisco il momento ma sulla porta regna un DPCM del 8/3/2020 che dice che un familiare ha il permesso di entrare.
L''unica volta dopo 10 giorni che sono riuscita entrare la paziente senza un materasso antidecubito,sporca non curata.Se questa e la cura della persona "prendersi cura" mi spiace ma non e ammissibile.
Pessima esperienza pessimo il personale del reparto ,sgarbati e senza minimo di buon senso ,Mi spiace davvero
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Policlinico San Donato
Ricoverato per intervento il 18/11/2019
Intervento eseguito il 19/11/2019
Dimesso il 26/11/2019
Tutto è andato nel migliore dei modi!
A tutto il personale medico e infermieristico non posso non esprimere la mia più profonda gratitudine, cosi come ringrazierò sempre il Prof. Alessandro Parolari autore dell''intervento.
Ricoverato per intervento il 18/11/2019
Intervento eseguito il 19/11/2019
Dimesso il 26/11/2019
Tutto è andato nel migliore dei modi!
A tutto il personale medico e infermieristico non posso non esprimere la mia più profonda gratitudine, cosi come ringrazierò sempre il Prof. Alessandro Parolari autore dell''intervento.
Riferito al reparto di CARDIOCHIRURGIA
Policlinico San Donato
Ricoverato per una coronografia di rutine ho trovato il personale medico preparato
ed all’ altezza del nome del nosocomio.Non posso dire lo stesso del personale
infermieristico....! A parte che non si capisce il massiccio numero di personale
straniero ( quello italiano e’ ridottissimo ) ma l’ORGANIZZAZIONE lascia alquanto a
desiderare , con servizi che vanno nella direzione opposta alle piu’ NORMALI e
LOGICHE sequenze che richiederebbe il percorso di ricovero. No, il personale
infermieristico nel complesso non lo ritengo all’altezza del nome di prestigio
dell’Ospedale . Lorenzo
Ricoverato per una coronografia di rutine ho trovato il personale medico preparato
ed all’ altezza del nome del nosocomio.Non posso dire lo stesso del personale
infermieristico....! A parte che non si capisce il massiccio numero di personale
straniero ( quello italiano e’ ridottissimo ) ma l’ORGANIZZAZIONE lascia alquanto a
desiderare , con servizi che vanno nella direzione opposta alle piu’ NORMALI e
LOGICHE sequenze che richiederebbe il percorso di ricovero. No, il personale
infermieristico nel complesso non lo ritengo all’altezza del nome di prestigio
dell’Ospedale . Lorenzo
Riferito al reparto di CARDIOLOGIA

Specializzazione

9.9

Specializzazione in valvuloplastica a cuore aperto


La valvuloplastica è un intervento chirurgico con il quale si corregge anatomicamente una valvola del sistema cardiocircolatorio, senza sostituirla con una protesi.


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in valvuloplastica a cuore aperto deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta molti pazienti con questa patologia, inoltre i reparti in cui li cura risultano essere ottimi, con valutazione molto superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 8.5 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Halwakt Nuri, il chirurgo curdo che salva i bambini cardiopatici grazie a un ospedale italiano

Halwakt Nuri è un chirurgo curdo di 35 anni che lavora nell’ospedale di Duhok nel Kurdistan iracheno. Giuseppe Pomè fa il suo stesso mestiere, ma al Policlinico di San Donato Milanese. La settimana scorsa, i due professionisti hanno operato al cuore Diyar (nome di fantasia), una bambina di tre anni affetta da una grave malformazione congenita.
La Stampa, 12 Maggio 2016


Corruzione Sanità, pressioni della cricca sul San Donato. L’ospedale: non ci siamo piegati

La settimana del 22 luglio scorso è caldissima al Pirellone: la maggioranza di Roberto Maroni sta trattando su due tavoli, con gli alleati di Forza Italia e con le opposizioni per il ritiro di trentamila tra ordini del giorno ed emendamenti che rischiano di mandare «alle calende greche» la riforma della sanità.
Il Giorno, 21 Febbraio 2016


L’ospedale del futuro ha il cuore emiliano

Ha una casa tutta nuova, progettata dall’associazione di professionisti di Reggio Emilia Binini Partners, la divisione di Elettrofisiologia e Aritmologia dell’Irccs Policlinico San Donato, alla periferia Milano: punta a diventare un punto di riferimento a livello mondiale per la diagnostica e il trattamento delle aritmie complesse.
Corriere Della Sera, 15 Ottobre 2015


Indirizzo

Policlinico San Donato

via rodolfo morandi, 26 - san donato milanese (MI)
Contatta l'ospedale