Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza

7.7

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso sotto la media e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in forte ribasso.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica altissima, con notizie che ne parlano generalmente molto male.




Distaccamenti di questo ospedale

Ospedale di Circolo - Busto Arsizio PIAZZALE SOLARO, 3 - Busto Arsizio (VA)
Ospedale di Circolo Galmarini PIAZZA ANGELO ZANABONI - Tradate (VA)
Ospedale Generale Provinciale PIAZZALE BORELLA 1 - Saronno (VA)

7 Recensioni (non influenzano il voto)

Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Visitato alla "w il parroco", diagnosi banale e scontata
Meglio rivolgersi altrove
w l''italia
Visitato alla "w il parroco", diagnosi banale e scontata
Meglio rivolgersi altrove
w l''italia
Riferito al reparto di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Quasi 8 ore per visitare refertare mio figlio dopo una caduta in motocross. .dalle 18.15 sono la 1.25 ed ancora non sono fuori..per tornare poi di mattina alle 11 per visita ortopedica..non sarà colpa dei dottori ma anche i dirigenti oggi è un sabato..poi ci si lamenta ad alta voce se al supermercato c''è una cassa aperta...una vergogna
Quasi 8 ore per visitare refertare mio figlio dopo una caduta in motocross. .dalle 18.15 sono la 1.25 ed ancora non sono fuori..per tornare poi di mattina alle 11 per visita ortopedica..non sarà colpa dei dottori ma anche i dirigenti oggi è un sabato..poi ci si lamenta ad alta voce se al supermercato c''è una cassa aperta...una vergogna
Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Una stella e'' troppo
Ho portato mio padre al pronto soccorso anziano di 81 anni per un episodio di pressione arteriosa altissima minima sopra i 100 e massima 220.
E'' stato richiesto un monitoraggio continuo pressione arteriosa holter pressorio nel più breve tempo possibile entro 72 ore.
Nonostante l''urgenza specificata prima disponibilità oltre 15 o 20 giorni.
Mio padre fortunatamente a dei figli che lo aiuteranno a trovare un altro ospedale.
Ma un anziano senza nessuno così'' facendo rischia nell''attesa di lasciarci la pelle.
Questo ospedale sta peggiorando a vista d''occhio..
Nn e'' la mia prima recensione e all''occorrenza ne scriverò altre.
Appena potrò acrivero anche alla regione Lombardia.
Una stella e'' troppo
Ho portato mio padre al pronto soccorso anziano di 81 anni per un episodio di pressione arteriosa altissima minima sopra i 100 e massima 220.
E'' stato richiesto un monitoraggio continuo pressione arteriosa holter pressorio nel più breve tempo possibile entro 72 ore.
Nonostante l''urgenza specificata prima disponibilità oltre 15 o 20 giorni.
Mio padre fortunatamente a dei figli che lo aiuteranno a trovare un altro ospedale.
Ma un anziano senza nessuno così'' facendo rischia nell''attesa di lasciarci la pelle.
Questo ospedale sta peggiorando a vista d''occhio..
Nn e'' la mia prima recensione e all''occorrenza ne scriverò altre.
Appena potrò acrivero anche alla regione Lombardia.
Riferito al reparto di CARDIOLOGIA
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Una stella e'' troppo
Ho portato mio padre al pronto soccorso anziano di 81 anni per un episodio di pressione arteriosa altissima minima sopra i 100 e massima 220.
E'' stato richiesto un monitoraggio continuo pressione arteriosa holter pressorio nel più breve tempo possibile entro 72 ore.
Nonostante l''urgenza specificata prima disponibilità oltre 15 o 20 giorni.
Mio padre fortunatamente a dei figli che lo aiuteranno a trovare un altro ospedale.
Ma un anziano senza nessuno così'' facendo rischia nell''attesa di lasciarci la pelle.
Questo ospedale sta peggiorando a vista d''occhio..
Nn e'' la mia prima recensione e all''occorrenza ne scriverò altre.
Appena potrò acrivero anche alla regione Lombardia.
Una stella e'' troppo
Ho portato mio padre al pronto soccorso anziano di 81 anni per un episodio di pressione arteriosa altissima minima sopra i 100 e massima 220.
E'' stato richiesto un monitoraggio continuo pressione arteriosa holter pressorio nel più breve tempo possibile entro 72 ore.
Nonostante l''urgenza specificata prima disponibilità oltre 15 o 20 giorni.
Mio padre fortunatamente a dei figli che lo aiuteranno a trovare un altro ospedale.
Ma un anziano senza nessuno così'' facendo rischia nell''attesa di lasciarci la pelle.
Questo ospedale sta peggiorando a vista d''occhio..
Nn e'' la mia prima recensione e all''occorrenza ne scriverò altre.
Appena potrò acrivero anche alla regione Lombardia.
Riferito al reparto di CARDIOLOGIA
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Una stella e'' troppo
Ho portato mio padre al pronto soccorso anziano di 81 anni per un episodio di pressione arteriosa altissima minima sopra i 100 e massima 220.
E'' stato richiesto un monitoraggio continuo pressione arteriosa holter pressorio nel più breve tempo possibile entro 72 ore.
Nonostante l''urgenza specificata prima disponibilità oltre 15 o 20 giorni.
Mio padre fortunatamente a dei figli che lo aiuteranno a trovare un altro ospedale.
Ma un anziano senza nessuno così'' facendo rischia nell''attesa di lasciarci la pelle.
Questo ospedale sta peggiorando a vista d''occhio..
Nn e'' la mia prima recensione e all''occorrenza ne scriverò altre.
Appena potrò acrivero anche alla regione Lombardia.
Una stella e'' troppo
Ho portato mio padre al pronto soccorso anziano di 81 anni per un episodio di pressione arteriosa altissima minima sopra i 100 e massima 220.
E'' stato richiesto un monitoraggio continuo pressione arteriosa holter pressorio nel più breve tempo possibile entro 72 ore.
Nonostante l''urgenza specificata prima disponibilità oltre 15 o 20 giorni.
Mio padre fortunatamente a dei figli che lo aiuteranno a trovare un altro ospedale.
Ma un anziano senza nessuno così'' facendo rischia nell''attesa di lasciarci la pelle.
Questo ospedale sta peggiorando a vista d''occhio..
Nn e'' la mia prima recensione e all''occorrenza ne scriverò altre.
Appena potrò acrivero anche alla regione Lombardia.
Riferito al reparto di CARDIOLOGIA
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Una stella e' troppo.
Ho portato al pronto soccorso mia madre di 84 anni perche' piangeva per lancinanti dolori allo stomaco.
Umanità e comunicazione zero.
Personale agli sportelli prepotente e maleducato all'inverosimile.
Tempi di attesa dalle 15:00 alle 03:00 di notte.
Poi siamo ritornati alle 08:00 del mattino fino alle 12:00 per terminare una visita.
Anche se preparati Pochi medici sotto stress per fronteggiare tutte le emergenze
Per una città così' grande. Un servizio di prima necessità che fa schifo.
Andrebbe rivisto tutto dalla a alla z. Anche perché si sta parlando di vite in pericolo.

Una stella e' troppo.
Ho portato al pronto soccorso mia madre di 84 anni perche' piangeva per lancinanti dolori allo stomaco.
Umanità e comunicazione zero.
Personale agli sportelli prepotente e maleducato all'inverosimile.
Tempi di attesa dalle 15:00 alle 03:00 di notte.
Poi siamo ritornati alle 08:00 del mattino fino alle 12:00 per terminare una visita.
Anche se preparati Pochi medici sotto stress per fronteggiare tutte le emergenze
Per una città così' grande. Un servizio di prima necessità che fa schifo.
Andrebbe rivisto tutto dalla a alla z. Anche perché si sta parlando di vite in pericolo.

Riferito al reparto di PRONTO SOCCORSO
Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza
Sono in cura presso questo ospedale da Aprile 2011 per una leucemia mieloide acuta.
Reparto molto ben coordinato dalla caposala. Personale infermieristico competente, presente e, dote rara, molto umano.
Ottima l'assistenza medica sia in reparto che in Dh.
I medici sono sempre presenti e dedicano particolare attenzione alle informazioni date agli ammalati e ai familiari.
Tempi di attesa per i ricoveri praticamente nulli.
Ho eseguito durante i mesi di degenza molti approfondimenti, il tutto mi è sempre stato spiegato in modo dettagliato e organizzato in tempi brevi.
Tutt'ora sono seguita mensilmente per i follow up e l'impegno del personale e dei medici è costante e attento nonostante i ritmi e i turni frenetici a cui sono sottoposti. Visite di controllo dettagliate e sempre programmate seguendo anche le mie esigenze e non solo quelle del reparto.
Perfetta l'organizzazione che mi permette di eseguire prelievo ematico e visita dopo 24 ore.
Che dire...
In caso di bisogno rivolgersi con fiducia a loro.
Esperienza molto positiva, nonostante la mia prognosi infausta.
Sono in cura presso questo ospedale da Aprile 2011 per una leucemia mieloide acuta.
Reparto molto ben coordinato dalla caposala. Personale infermieristico competente, presente e, dote rara, molto umano.
Ottima l'assistenza medica sia in reparto che in Dh.
I medici sono sempre presenti e dedicano particolare attenzione alle informazioni date agli ammalati e ai familiari.
Tempi di attesa per i ricoveri praticamente nulli.
Ho eseguito durante i mesi di degenza molti approfondimenti, il tutto mi è sempre stato spiegato in modo dettagliato e organizzato in tempi brevi.
Tutt'ora sono seguita mensilmente per i follow up e l'impegno del personale e dei medici è costante e attento nonostante i ritmi e i turni frenetici a cui sono sottoposti. Visite di controllo dettagliate e sempre programmate seguendo anche le mie esigenze e non solo quelle del reparto.
Perfetta l'organizzazione che mi permette di eseguire prelievo ematico e visita dopo 24 ore.
Che dire...
In caso di bisogno rivolgersi con fiducia a loro.
Esperienza molto positiva, nonostante la mia prognosi infausta.
Riferito al reparto di ONCOLOGIA

Specializzazione

7.7

Specializzazione in leucocoria


La leucocoria è un riflesso pupillare bianco, è un'anomalia della retina dell'occhio. Leucocoria assomiglia al Tapetum lucidum, ma in questo caso è da considerarsi uno stato patologico. Infatti la leucocoria è un segno medico per una serie di condizioni, tra cui malattia di Coats, cataratta congenita, cicatrici corneali, melanoma del corpo ciliare, sindrome di Norrie, toxocariasi oculare, retinoblastoma e retinopatia del prematuro. A causa della natura potenzialmente pericolosa per la vita nel caso di retinoblastoma, un tumore, questa condizione è di solito considerata nella valutazione di leucocoria. In alcuni rari casi (1%) il leucocoria è causata dalla malattia di Coats (fuoriuscita di vasi retinici).


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in leucocoria deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta molti pazienti con questa patologia, inoltre i reparti in cui li cura risultano essere buoni, con valutazione superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 5.5 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Saronno, l'avvocato dell'infermiera: "Ospedale fuori controllo ...

Intanto è stato interrogato l'ex direttore dell'ospedale Paolo Valentini. L'avvocato dell'infermiera che ha sporto denuncia: "Si poteva fermare ...
Il Giorno, 12 Dicembre 2016


Morti in corsia, l'ex direttore dell'ospedale di Saronno per 7 ore ...

Paolo Valentini è indagato per omessa denuncia e favoreggiamento. L'avvocato dell'infermiera che denunciò: "La situazione era.
La Repubblica, 12 Dicembre 2016


Saronno, l'avvocato di un'infermiera: «In ospedale accadeva di tutto»

Quanto accaduto è stato possibile perché in quell'ospedale la situazione era totalmente fuori controllo. Succedeva di tutto ma poteva essere ...
Il Gazzettino, 12 Dicembre 2016


Saronno, le morti in corsia, l'avvocato di un'infermiera: «In quell ...

Quanto accaduto è stato possibile perché in quell'ospedale la situazione era totalmente fuori controllo. Succedeva di tutto ma poteva essere ...
Il Messaggero, 12 Dicembre 2016


Gli amanti dell'ospedale di Saronno: torna la tv dell'indignazione ...

«Sono 50 le cartelle cliniche sequestrate dai Carabinieri, che continuano le indagini sulle morti sospette in corsia, qui all'ospedale di Saronno ...
Corriere Della Sera, 11 Dicembre 2016


Le morti sospette a Saronno, interrogato il direttore sanitario dell ...

Dell'ospedale di Seriate. Roberto Cosentina è indagato nell'inchiesta choc sull'anestesista Leonardo Cazzaniga e l'infermiera Laura Taroni.
Corriere Della Sera, 09 Dicembre 2016


Incubo in ospedale a Saronno, una "leggerezza" da quattro morti ...

La segnalazione di due infermieri circa pratiche inquietanti in ospedale. Una commissione interna che conclude la sua «inchiesta» con un ...
Il Giorno, 08 Dicembre 2016


Saronno, il direttore dell'ospedale per sette ore davanti ai pm - La ...

Con un interrogatorio fiume, durato sette ore, l'ex direttore sanitario dell'ospedale di Saronno Roberto Cosentina è il primo tra i dirigenti ...
La Stampa, 07 Dicembre 2016


Ospedale Saronno, “Laura, mix di farmaci e corsi speciali per ...

Killer in ospedale - Saronno, altro piano omicida: “Un infartaccio” ... altri undici medici dell'ospedale di Saronno sono indagati per omissione e ...
Il Fatto Quotidiano, 07 Dicembre 2016


Morti in corsia, interrogatorio fiume per dirigente dell'ospedale: il ...

Tra i dirigenti dell'ospedale di Saronno è il primo che decide di parlare, e lo fa per oltre 7 ore, il direttore sanitario dell'ospedale di Saronno, ...
Il Messaggero, 07 Dicembre 2016


Indirizzo

Ospedale di Circolo di Busto Arsizio - Centro Riabilitativo Ad Alta Assistenza

via arnaldo da brescia, 1 - busto arsizio (VA)
Contatta l'ospedale