Asst Ospedale Maggiore di Crema

6.2

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è in ribasso.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica discreta, con notizie che ne parlano generalmente male.




Distaccamenti di questo ospedale

Ospedale Maggiore di Crema LARGO UGO DOSSENA, 2 - Crema (CR)
Ospedale Santa Marta VIALE MONTE GRAPPA 15 - Rivolta d'Adda (CR)

2 Recensioni (non influenzano il voto)

Durante intervento per cataratta il chirurgo ha riportato una complicazione, ovvero la rottura della "capsula posteriore", determinando lo spostamento in "camera vitrea" di pezzi di cataratta, sottoponendo di conseguenza mio padre ad un ulteriore intervento di VITRECTOMIA (asportazione del corpo vitreo).
Risultato: intervento dolorosissimo, degenza post operatoria dolorosissima, occhio molto più delicato e ancora non sappiamo gli esiti della ripresa.
Il chirurgo che ha effettuato l''intervento di cataratta con conseguente rottura della "capsula posteriore"è il dr: BAZZIGALUPPI MATTEO come è riportato in cartella. Inoltre al controllo post operatorio col dr. BARZZIGALIPPI alla mia richiesta di spiegazioni del perchè della vitrectomia, il dr. s''è dimostrato riluttante, maldisposto quasi seccato e un pò scostante nel delucidarmi riguardo all''accaduto minimizzando il tutto.
Questi sono i fatti, lascio a voi trarre le conclusioni e le considerazioni sul servizio offerto.
Riferito al reparto di OCULISTICA
Sono stata all'ospedale di Rivolta d'adda per la necessità di riabilitare la mano di mia mamma dopo un ictus, non sapeva vestirsi, lavarsi, e a casa facevamo davvero fatica a gestirla.
Dopo 10 sedute di Terapia Occupazionale la mamma riusciva a vestirsi da sola. a mangiare da sola. ci ha dato molti consigli per aiutarci nella gestione al domicilio.
siamo davvero contentissimi!
Riferito al reparto di RECUPERO E RIABILITAZIONE FUNZIONALE

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Legionella, un caso all'Ospedale Maggiore - La Provincia

Legionella, un caso all'Ospedale Maggiore. Bosio, primario di Pneumologia: "Lo stato di salute del paziente non è affatto preoccupante.
La Provincia di Cremona, 28 Luglio 2018


Ospedale Maggiore, l'unità di Dermatologia cambia sede - La ...

CREMONA - A partire dal 14 novembre, l'UO di Dermatologia dell'Ospedale di Cremona (direttore Gioachino Caresana) si sposterà al primo ...
La Provincia di Cremona, 10 Novembre 2017


Lodi, all'ospedale lotta per la vita. L'ipotesi: colpito dal virus del Nilo ...

Lodi, 21 settembre 2017 - Si è presentato in stato confusionale e con febbre molto alta al Pronto soccorso di Lodi, martedì sera. Le sue ...
Il Giorno, 21 Settembre 2017


Turista muore di meningite nell'ospedale di Erba: avviata la ...

La donna, residente in Lazio, 51 anni era in vacanza a Merone ed è morta ieri sera all'ospedale Fatebenefratelli di Erba, dove era arrivata in.
La Repubblica, 29 Agosto 2017


Donna di 51 anni morta di meningite all'ospedale di Erba - Cronaca ...

Erba (Como), 29 agosto 2017 - Una donna di 51 anni è morta ieri sera, lunedì 28 agosto, all'ospedale Fatebenefratelli di Erba a causa di ...
Il Giorno, 29 Agosto 2017


Dionigi lascia l'ospedale di Circolo - Varese città Varese

Dionigi lascia l'ospedale di Circolo. Il primario di Chirurgia 1 di Varese ha accettato il trasferimento a Messina. Per lui è una promozione.
La Provincia di Varese, 13 Agosto 2017


Bentivoglio, lavori in ospedale, le operazioni traslocano al ... - Bologna

Bentivoglio (Bologna), 14 luglio 2017 - Dal 17 luglio al 10 settembre 2017 il blocco operatorio dell'ospedale, così come la Terapia intensiva e il ...
Il resto del carlino, 14 Luglio 2017


Visite (in nero) con l’attrezzatura dell'ospedale: medico indagato

Ha visitato più di 2.500 pazienti nel suo ambulatorio privato nonostante avesse un contratto che lo vincola a svolgere la libera professione in regime di esclusiva con l'ente pubblico. Un noto cardiologo, dell’Ospedale Maggiore di Crema, è indagato per peculato e truffa ai danni del Servizio sanitario nazionale. I controlli della Tenenza della Guardia di finanza di Crema hanno portato alla luce un'attività illecita che andava avanti almeno dal 2007.
Corriere Della Sera, 24 Febbraio 2016


Crema, cardiologo di ospedale pubblico riceve 2.500 pazienti nel suo studio: denunciato

I controlli della finanza hanno accertato che il medico ha violato sistematicamente il regime di esclusività. Inoltre non ha denunciato al fisco i guadagni della sua attività e si è appropriato di stumenti dell'ospedale.
La Repubblica, 24 Febbraio 2016


Il teleriscaldamento va in blocco e l’ospedale rimane al freddo

Teleriscaldamento in tilt, causa guasto elettrico e parte della città al freddo, proprio quando la temperatura è scesa per la prima volta in questo dicembre sotto lo zero. E tra gli edifici che hanno dovuto fare i conti con la mancanza di riscaldamento, anche il nostro ospedale, che è tra i clienti più significativi di Lgh, società che ha rilevato da Scca (società cremasca calore) la ditta e che distribuisce il riscaldamento in moltissimi edifici pubblici, dal Comune, alle scuole, alle palestre e all’ospedale.
Il Giorno, 30 Dicembre 2015


Indirizzo

Asst Ospedale Maggiore di Crema

largo ugo dossena, 2 - crema (CR)
Contatta l'ospedale