Ospedale San Gerardo

 
7.5

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso molto buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


11 Recensioni (non influenzano il voto dell'ospedale)

Matteo, nostro figlio di anni 17 a novembre gli è stato diagnosticata una cisti dermoide sottomandibolare di circa cm 5 . Dopo varie visite da chirurghi, otorini, odontoiatri le cui valutazioni sempre più disparate confondevano il da farsi , infiniti esami , finalmente ci è stato consigliato il miglior Chirurgo che avrebbe potuto mettere un punto fermo ed una risoluzione definitiva. Così è stato: Prenotato visita il 20 dicembre 2017, effettuato ago aspirato per esame istologico, preoperatori, intervento chirurgico il 23 gennaio 2018, dimissione il 27 gennaio, visite successive per valutazione decorso convalescenza e asportazione punti, rimane ultima visita di controllo gia prenotata per il 10 aprile 2018. Grazie, grazie, grazie e mille volte ancora grazie a tutto il reparto Maxillofacciale : Il Prof. Bozzetti SIGNOR DOTTORE, a tutta la sua equipe tra cui abbiamo avuto l''occasione di esser curati dal Dott. Novelli e Dott. Sozzi esperti ineguagliabili, il Dottor Tagliaferri cultore, scrupoloso e serio, La Caposala Sig.ra Bonfanti efficiente, abile factotum, le infermiere deliziose e instancabili, le OSS affettuose e minuziose, insomma solo parole di elogio a questa grande famiglia che ha curato nostro figlio e da genitori non avremmo potuto desiderare un posto migliore dove siamo stati accolti con infinita professionalità e umanità. La GRANDEZZA del Prof. Bozzetti ha creato un posto d'' eccellenza dove, nonostante la motivazione mai felice per cui si viene ricoverati, si affronta qualsiasi problema con serenità e si risolve come nel nostro caso con soddisfazione. Gratitudine e ammirazione dalla famiglia Angelucci. Avremo sempre un bel ricordo di tutti Voi.
Riferito al reparto di CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE
È un peccato vedere qui qui, come al San Raffaele, tanti soldi investi per rifare l'ingresso e i servizi alberghieri (bar, negozi, banca, yougurteria..) mentre la zona reparti rimane vecchia e decadente. Penso che la priorità degli investimenti debba essere rivolta ai servizi strettamente sanitari per le persone ricoverate che devono starci settimane.
Riferito al reparto di PNEUMOLOGIA
Personale competente e gentilissimo a partire dal triage in PS ostetrico fino al reparto. Struttura del reparto un po' vecchia, ma compensata da un'assistenza ineccepibile e ben presente. Supporto personalizzato da parte delle ostetriche per favorire l'allattamento al seno e il benessere delle neo mamme.
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA
Ottimo reparto, purtroppo ho avuto un'esperienza di trapianto di midollo nel 1999, nonostante alcune complicazioni, sono guarito completamente.
Un grande grazie al Prof. Pogliani e ai suoi collaboratori, sia medici che paramedici
Riferito al reparto di EMATOLOGIA
Un mese di ricoveri e dimissioni. Una gravidanza preannunciata difficile per mia moglie, ma in questo reparto abbiamo trovato tanta umanità e disponibilità che hanno portato mia moglie e la mia piccola fino al più felice degli epiloghi. Nonostante festività natalizie e ponti lavorativi, non sono mai mancate cure e supporto.
Riferito al reparto di OSTETRICIA E GINECOLOGIA
5 giorni di terapia intensiva neonatale. Precisione, disponibilità, attenzione, cordialità, affetto. Terapie ineccepibili.
Riferito al reparto di TERAPIA INTENSIVA

Marzia Medri

Il mercato del pesce di Napoli è più organizzato e meno rumoroso....se vendi il pesce ci sta, ma se devi chiamare uno ad uno i pazienti direi che c'è limite a tutto....urlare non aiuta ad organizzare i tempi e gli spazi.
Ad un certo punto pensavo di essere vittima di una Candid Camera....ma haimé non era così.
Personale maleducato e senza alcuna preoccupazione....io lavoro perché sono pagato, tu sei ammalato non rompere....questo è quanto, e non esagero.
Il Direttore sanitario si faccia un giro nelle corsie a vedere quel che succede.

Maria Luisa F.

Esperienza poco positiva con oculista che mi ha fatto dacriocistografia e suo aiutante. Infatti sono passata ad un altro ospedale.

Hayat Mazhar

Grazie a Dott. Mazzoleni e Dott. Giussani
Nostra figlia Aisha è nato con una plagiocefalia vera, fino a 12 mesi siamo andati destra sinistra, fisioterapie, osteopatia ecc. … ma nessuno risultato, Ospedale Regina Elena di Milano ci ha indirizzato al reparto di Maxillo facciale dell'Ospedale San Gerard di Monza; qui è stata subito eseguita una visita multidisciplinare dal Dott. Mazzoleni e Dott. Giussani che con gran gentilezza e umanità ci hanno spiegato che bambina deve essere operata prima possibile.
Dopo vari accertamenti e esami pre-intervento, Aisha stata operata, intervento durato circa 6 ore, dopo intervento Aisha trasferita in reparto TIN terapia intensiva, anche qui va un speciale complimento al personale del reparto TIN che veramente sono speciali, e ogni volta che noi avevamo bisogno rispondevano con sorriso sul labbra, gran umanità e professionalità.
Dopo una notte in TIN, siamo stati 5gg. in reparto Maxillo faciale, Dott. Mazzoleni e Dott. Giussani visitavano regolarmente ogni giorno e pio siamo dimessi e andato tutto bene
Ringraziamo tutta la loro equipe e il reparto intero, che ci hanno saputo aiutare e sostenere in tutto, la gentilezza e la cortesia .
Specialmente un ringraziamento va ai Dott. Mazzoleni e Dott. Giussani.
Aisha sta benissimo, il recupero è stato velocissimo, e anche da parte sua, e un giorno lo dirà, grazie di cuore personalmente a Dott. Mazzoleni e Dott. Giussani quando comincia parlare.

Andrea Corelli

Mediamente un ospedale di buona qualità. Non tutte i reparti sono di eccellenza, ma mediamente si cade bene. Unico neo l'influenza ciellina che aleggia sul reparto di neonatologia, causando ad un eccesso ingiustificato di parti naturali, anche in casi in cui potrebbe non essere consigliato.

fantapark adventure

Dei grandi professionisti tutto il personale del 1° piano settore "B" e del 4° piano settore "C"". Durante la mia permanenza di una settimana mi hanno dimostrato tutta l'equipe, professionalità, competenza e gentilezza. Curata l'igiene nei locali, l'unica cosa negativa sono i materassi dei letti delle camere che sprofondano terribilmente.

Specializzazione


Cerca una patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Lavori eterni all'ospedale di Monza

Il cantiere dell’ospedale è ancora fermo. La nuova palazzina vuota. Nessuno è ancora entrato a mettere nemmeno una sedia. Nonostante la promessa di una svolta immediata per sbloccare i lavori e completare, con almeno 5 mesi di ritardo, la fase 1 della faraonica ristrutturazione del San Gerardo.
Il Giorno, 17 Dicembre 2015


Tangenzialina dell'ospedale, il cantiere si muove

Da 15 anni è ferma a 500 metri dal traguardo, una sorta di Salerno-Reggio Calabria del Nord, costata tempo, denaro, progetti, appalti, da ultimo il fallimento dell’impresa vincitrice della gara. Ora la tangenzialina dell’Ospedale riparte: il cantiere è già al lavoro.
Il Giorno, 27 Novembre 2015


Indirizzo

Ospedale San Gerardo

via g. b. pergolesi, 33 - monza (MB)
Contatta l'ospedale