Ospedale Dolo

5.7

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso molto buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.




Distaccamenti di questo ospedale

Ospedale Civile di Dolo RIVIERA XXIX APRILE, 2 - Dolo (VE)
Ospedale Civile di Mirano VIA MARIUTTO, 13 - Mirano (VE)
Pier Fortunato Calvi LARGO SAN GIORGIO, 3 - Noale (VE)

0 Recensioni (non influenzano il voto)

Specializzazione

5.7

Specializzazione in psicodramma


Lo Psicodramma è un metodo psicoterapeutico che appartiene all'ambito delle terapie di gruppo, ideato da Jacob Levi Moreno nel 1921. Esso ricorre al gioco drammatico libero, e mira a sviluppare attivamente la spontaneità dei soggetti. L'essenza di questa terapia consiste nell'esteriorizzazione rappresentativa dei vissuti personali, mediante le improvvisazioni sceniche fino alla catarsi , e la loro analisi, operata da uno psicoterapeuta, "direttore del gioco". È applicabile ai bambini ed agli adulti. Costituisce un mezzo privilegiato di espressione e simbolizzazione dei conflitti personali, oltre che per la rappresentazione e rielaborazione di situazioni conflittuali interpersonali. In alcuni ambiti è stato utilizzato non solo come tecnica psicoterapeutica, ma anche per la formazione, selezione e valutazione delle risorse umane. In questi casi si parla più correttamente di sociodramma, oppure di role playing o più genericamente di metodi attivi. Con quest'ultima espressione ci si riferisce all'applicazione e all'uso di una o più tecniche tra quelle ideate da J.L. Moreno.


Perché questo voto?

La discreta valutazione per la specializzazione in psicodramma deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta pochi pazienti con questa patologia, tuttavia i reparti in cui li cura risultano essere buoni, con valutazione molto superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 7.5 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Rifiuti pericolosi alla rinfusa, ospedale dell'Asl 13 multato per 40 mila euro

Rifiuti ospedalieri smaltiti irregolarmente: i carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico hanno sanzionato per 40 mila euro un presidio ospedaliero dell'Asl 13 della Riviera, denunciando due persone. Le ispezioni sono state svolte in varie ospedali della provincia lagunare ed in uno di questi sono emerse delle irregolarità nella gestione dei rifiuti speciali sanitari, in violazione di specifiche norme di settore che prevedono tempi ristretti nel deposito e nello smaltimento degli stessi.
La nuova di Venezia e Mestre, 26 Aprile 2016


Cristian vola da Manchester all'ospedale di Dolo per tornare a vivere

Trentenne, inglese, per una disfunzione alla vescica era costretto a vivere con i "sacchetti": la fidanzata veneziana ha scoperto che all'ospedale dell'13 si praticava un intervento innovativo e ha funzionato.
La nuova di Venezia e Mestre, 11 Aprile 2016


Nuovo strumento in dono alla Pediatria

I motociclisti in aiuto dei neonati. È la bella sorpresa da ieri alla Pediatria di Dolo, che si è dotata di un capnometro, una strumentazione di piccolissime dimensioni che le nuove linee guida mondiali della pediatria rende obbligatoria per la rianimazione del neonato. La donazione del prezioso strumento si è potuta avere grazie all’impegno dell’associazione Moto Club CC Motorday.
La nuova di Venezia e Mestre, 03 Aprile 2016


Ulls 13, il cervello di uno spinetese salvo grazie alla "retina" che pesca i trombi

Il paziente, di 76 anni, soffriva da tempo di fibrillazione atriale, ma non poteva essere curato perché intollerante agli anticoagulanti. Poi la trovata di un cardiologo miranese, il professore Salvatore Sacca'.
23 Marzo 2016


Indirizzo

Ospedale Dolo

via pasteur - mirano (VE)
Contatta l'ospedale