La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso molto buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.




Andamento del voto

1 Recensioni (non influenzano il voto)

Policlinico
Ho fatto una visita di controllo che faccio tutti gli anni perché ho parecchi nei di solito vado al poliambulatorio di Montefiorino ma non trovando posto ho optato per il policlinico delusione totale fra entrare spogliarmi visita e rivestirsi e attesa referto 10 minuti circa secondo voi io sono tranquilla assolutamente NO adesso vedrò di fare un altra visita da un altra parte addirittura mi è stato consegnato un referto di un altro paziente quando ero già uscita la dott.ssa mi ha telefonato così sono dovuta tornare in ambulatorio no mi dispiace ma non ci siamo
Ho fatto una visita di controllo che faccio tutti gli anni perché ho parecchi nei di solito vado al poliambulatorio di Montefiorino ma non trovando posto ho optato per il policlinico delusione totale fra entrare spogliarmi visita e rivestirsi e attesa referto 10 minuti circa secondo voi io sono tranquilla assolutamente NO adesso vedrò di fare un altra visita da un altra parte addirittura mi è stato consegnato un referto di un altro paziente quando ero già uscita la dott.ssa mi ha telefonato così sono dovuta tornare in ambulatorio no mi dispiace ma non ci siamo
Riferito al reparto di DERMATOLOGIA

Specializzazione

8.5

Specializzazione in insufficienza respiratoria


L' insufficienza respiratoria è l'incapacità del sistema respiratorio (e non del solo polmone) di assicurare un adeguato scambio gassoso, sotto sforzo o a riposo. È una sindrome caratterizzata dalla caduta dei livelli di ossigeno nel sangue arterioso (ipossiemia), che può associarsi ad un aumento dei valori di anidride carbonica (ipercapnia). Il livello di PaO2 (pressione parziale di ossigeno nel sangue arterioso) sotto il quale si parla di insufficienza respiratoria è 60 mmHg. Questo limite è stato scelto perché è strettamente legato al punto critico sulla curva di dissociazione dell'emoglobina, sotto il quale la curva diventa più ripida e bastano piccoli cambiamenti di PaO2 per far variare grandemente il contenuto di ossigeno nel sangue. Allo stesso modo, per convenzione, è stato scelto per l'ipercapnia il limite di 45 mmHg di PaCO2. Trattandosi di una condizione clinica che compare in corso di diverse malattie, non viene considerata una patologia a sé stante, ma una sindrome.


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in insufficienza respiratoria deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta molti pazienti con questa patologia, inoltre i reparti in cui li cura risultano essere buoni, con valutazione molto superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 7.8 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Ricoverati in ospedale

Bologna, scambiano una pianta velenosa per zafferano: ricoverati in ospedale. La disavventura di una famiglia modenese in Appennino: ...
Corriere Della Sera, 21 Settembre 2017


Modena, aggressione con l'acido contro primario dell'ospedale ...

La vittima è il direttore del reparto di Cardiologia dell'Ospedale di Baggiovara di Modena, Stefano Tondi: è ricoverato in prognosi riservata.
Il Fatto Quotidiano, 11 Novembre 2016


Modena, coniugi lasciano 700mila euro in eredità all'ospedale

Modena, coniugi lasciano 700mila euro in eredità all'ospedale La cerimonia in ospedale, dopo la donazione. La grande generosità di Umberto ...
La Repubblica, 08 Luglio 2016


Indirizzo

Policlinico

- modena (MO)
Contatta l'ospedale

I migliori ospedali nei dintorni per specializzazione in insufficienza respiratoria