Azienda ospedaliero-universitaria Meyer

8.1

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso molto buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


3 Recensioni (non influenzano il voto)

Azienda ospedaliero-universitaria Meyer
Struttura a misura di bimbo personale super qualificato
Struttura a misura di bimbo personale super qualificato
Riferito al reparto di PEDIATRIA
Azienda ospedaliero-universitaria Meyer
Nel 2019 mia figlia è stata operata d''urgenza dal Dr. Ciardini e dal Dr. Noccioli: due vere eccellenze nel campo chirurgico. So che purtroppo entrambi hanno lasciato l''ospedale Meyer e questa è una perdita enorme per la struttura. Spero che siano comunque stati sostituiti da professionisti alla loro altezza.
Per quanto riguarda l''assistenza infermieristica questa è stata meravigliosa. Le/gli infermiere/i di questo reparto sono competenti, con un''ottima professionalità, disponibili, sorridenti e pronti a supportare i piccoli degenti (spaventati e sofferenti), ma anche le loro famiglie, in ogni momento del giorno e della notte con parole e gesti concreti che alleviano le sofferenze fisiche e psicologiche.
Una parola speciale la vorrei spendere per l''infermiere coordinatore, Stefania Veggi che è sempre presente e che rappresenta un vero riferimento anche per i degenti e i genitori.
La squadra infermieristica è dunque un''eccellenza e per questo, anche dopo più due anni, la portiamo con noi nel cuore! Grazie a tutti
Nel 2019 mia figlia è stata operata d''urgenza dal Dr. Ciardini e dal Dr. Noccioli: due vere eccellenze nel campo chirurgico. So che purtroppo entrambi hanno lasciato l''ospedale Meyer e questa è una perdita enorme per la struttura. Spero che siano comunque stati sostituiti da professionisti alla loro altezza.
Per quanto riguarda l''assistenza infermieristica questa è stata meravigliosa. Le/gli infermiere/i di questo reparto sono competenti, con un''ottima professionalità, disponibili, sorridenti e pronti a supportare i piccoli degenti (spaventati e sofferenti), ma anche le loro famiglie, in ogni momento del giorno e della notte con parole e gesti concreti che alleviano le sofferenze fisiche e psicologiche.
Una parola speciale la vorrei spendere per l''infermiere coordinatore, Stefania Veggi che è sempre presente e che rappresenta un vero riferimento anche per i degenti e i genitori.
La squadra infermieristica è dunque un''eccellenza e per questo, anche dopo più due anni, la portiamo con noi nel cuore! Grazie a tutti
Riferito al reparto di CHIRURGIA PEDIATRICA
Azienda ospedaliero-universitaria Meyer
Siamo seguiti dal Meyer dal 2009.. per noi sono i nostri Angeli sulla terra... Beatrice nasce con una craniostenosi importante che grazie all'intervento della neurochirurgia del Meyer (è stata operata a 3 mesi) si è risolta benissimo.
Idem per l'oculistica, negli anni a seguire abbiamo dovuto anche intervenire chirurgicamente sugli occhi.
Personale eccellentemente qualificato e preparato, tra i migliori in Italia (Il Professor Genitori è considerato un neurochirurgo di fama internazionale)
Di questo ospedale posso solo dire cose positive...
Siamo seguiti dal Meyer dal 2009.. per noi sono i nostri Angeli sulla terra... Beatrice nasce con una craniostenosi importante che grazie all'intervento della neurochirurgia del Meyer (è stata operata a 3 mesi) si è risolta benissimo.
Idem per l'oculistica, negli anni a seguire abbiamo dovuto anche intervenire chirurgicamente sugli occhi.
Personale eccellentemente qualificato e preparato, tra i migliori in Italia (Il Professor Genitori è considerato un neurochirurgo di fama internazionale)
Di questo ospedale posso solo dire cose positive...
Riferito al reparto di NEUROCHIRURGIA PEDIATRICA

Specializzazione

8.1

Specializzazione in craniotomia


La craniotomia è la procedura chirurgica che consente l'accesso all'interno del cranio per potere curare le malattie di interesse neurochirurgico. La procedura è sostanzialmente standardizzata in tutte le neurochirurgie del mondo e può variare in funzione del tipo di acceso specifico per una specifica malattia o per il tipo di strumentazione chirurgica a disposizione della sala operatoria. I capelli possono o meno essere rasati completamente in funzione dell'esperienza del singolo neurochirurgo. Alcuni neurochirurghi preferiscono rasare completamente la testa, per paura di infezioni, altri radono solo la porzione che verrà interessata dal taglio della cute da parte del bisturi. In questo caso vengono effettuati degli shampoo con un sapone disinfettante la sera prima dell'intervento e il giorno stesso dell'operazione, e ripetuti per circa sette giorni dopo l'operazione. Una volta stabilito il tipo di accesso viene praticata una incisione della cute e del sottocute con il bisturi. A questo punto se il punto della craniotomia presenta una inserzione muscolare, come nel caso della craniotomia fronto-temporale, viene dissecato il muscolo temporale dall'osso. Una volta esposto l'osso viene inciso il periostio con un bisturi elettrico e scollato dall'osso con un apposito strumento. Una volta che l'osso è adeguatamente esposto vengono praticati uno o più fori con un trapano speciale detto ad alta velocità. Dopo avere scollato la meninge sottostante dai fori praticati viene utilizzato uno strumento chiamato craniotomo che può essere collegato ad una sorgente di alimentazione ad aria compressa o elettrica. Con il craniotomo viene creato un lembo osseo libero che espone completamente la dura madre (meninge) sottostante. A questo punto è terminata la craniotomia. Alla fine della procedura intradurale, l'osso viene rimesso al suo posto ed assicurato ai margini liberi mediante placche e viti di titanio o tramite fili (di seta o altri materiali biocompatibili). Il periostio viene risuturato, così come gli altri piani soprastanti.


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in craniotomia deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta molti pazienti con questa patologia, inoltre i reparti in cui li cura risultano essere buoni, con valutazione superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 7.7 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Protonterapia, firmato l'accordo con l'Ospedale pediatrico Meyer | l ...

Soddisfazione per la firma è stata espressa dal direttore generale dell'Apss Paolo Bordon: «L'accordo firmato oggi sancisce un'importante collaborazione in ambito oncologico pediatrico con l'ospedale Meyer, prevedendo percorsi dedicati per i piccoli pazienti che ci saranno inviati. La convenzione ...
L'Adige, 20 Aprile 2018


Bimbo cade da snowboard su piste Abetone, grave in ospedale

(ANSA) - PISTOIA, 2 APR - Un bambino di 12 anni è stato trasportato in elicottero all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze a seguito di un incidente avvenuto nel primo pomeriggio sulle piste da sci di Abetone (Pistoia) dove il piccolo stava percorrendo le piste da sci con lo snowboard. Il bimbo è ricoverato ...
Gazzetta di Parma, 02 Aprile 2018


Bambino di nove anni cade sulla pista di sci, portato in ospedale ...

Abetone (Pistoia), 30 dicembre 2017- Un bambino di 9 anni è stato trasportato con l'elicottero Pegaso all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, in codice giallo, a seguito di una caduta sulle piste da sci all'Abetone. L'incidente è avvenuto alle 12.30. Le condizioni del bambino non sarebbero gravi.
La nazione, 30 Dicembre 2017


Ospedale Meyer, vigilia di Natale di festa con la ... - Firenze

Il segretario Pd all'iniziativa dedicata ai piccoli pazienti. Presente anche La Nazione con il direttore Francesco Carrassi.
La nazione, 24 Dicembre 2017


Bambina muore all'ospedale Meyer, aperta un'inchiesta ... - Firenze

Firenze, 19 dicembre 2017 - Aperta l'inchiesta sulla morte di una bambina all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. L'indagine è partita dopo la denuncia dei familiari della piccola. Chera affetta da un tumore ed era da diversi mesi in cura all'ospedale fiorentino. Nella giornata di giovedì 21 dicembre, ...
La nazione, 19 Dicembre 2017


Bimba di 4 anni muore in ospedale, aperta un'inchiesta per omicidio ...

Bimba di 4 anni muore in ospedale, aperta un'inchiesta per omicidio colposo. Cronaca - L'Unione Sarda.it.
L'Unione Sarda, 19 Dicembre 2017


Bimbo di dieci anni muore durante intervento chirurgico, la ... - Firenze

Firenze, 4 dicembre 2017 - Un bambino di 10 anni, originario della provincia di Pescara, è morto sabato scorso durante un intervento chirurgico all'ospedale Meyer di Firenze. Il piccolo nei giorni precedenti era stato sottoposto, secondo quanto si apprende, un intervento neurochirurgico. Durante la ...
La nazione, 05 Dicembre 2017


Bimbo di dieci anni muore durante intervento chirurgico ... - Firenze

Firenze, 4 dicembre 2017 - Un bambino di 10 anni, fiorentino, è morto sabato scorso durante un intervento chirurgico all'ospedale Meyer di Firenze. Il piccolo nei giorni precedenti era stato sottoposto, secondo quanto si apprende, un intervento neurochirurgico. Durante la degenza sarebbe emersa una ...
La nazione, 04 Dicembre 2017


Ricorso dei genitori - Muore a 10 anni all'ospedale Meyer di Firenze ...

Firenze - Era stato ricoverato per un delicato intervento neurochirurgico ma i medici dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze in sala operatoria, una ventina di giorni fa avevano avuto la sensazione che il piccolo, 10 anni, fosse affetto da una ben più grave patologia. Per questo l'operazione era stata ...
Il Secolo XIX, 04 Dicembre 2017


Meningite, un bambino di 22 mesi muore all'ospedale Meyer di ...

Firenze - Un bimbo di 22 mesi è morto all'ospedale Meyer di Firenze colpito da meningite. Il laboratorio di immunologia del Meyer ha ...
Il Secolo XIX, 29 Dicembre 2016


Indirizzo

Azienda ospedaliero-universitaria Meyer

viale gaetano pieraccini, 24 - firenze (FI)
Contatta l'ospedale

I migliori ospedali nei dintorni per specializzazione in craniotomia