Azienda ospedaliero-universitaria Meyer

7.7

La struttura

Questa struttura risulta nel suo complesso molto buona e nell'ultimo periodo la sua valutazione è stabile.

E' un ospedale grande e questo è un vantaggio perché le strutture più grandi generalmente possono sostenere i costi delle professionalità e delle tecnologie necessarie a garantire il massimo livello di efficienza e sicurezza.

E' un ospedale specializzato che gestisce molti pazienti in reparti specializzati.

L'ospedale ha una copertura mediatica bassa, con notizie che ne parlano generalmente in maniera neutra.


3 Recensioni (non influenzano il voto)

Azienda ospedaliero-universitaria Meyer
Struttura a misura di bimbo personale super qualificato
Struttura a misura di bimbo personale super qualificato
Riferito al reparto di PEDIATRIA
Azienda ospedaliero-universitaria Meyer
Nel 2019 mia figlia è stata operata d''urgenza dal Dr. Ciardini e dal Dr. Noccioli: due vere eccellenze nel campo chirurgico. So che purtroppo entrambi hanno lasciato l''ospedale Meyer e questa è una perdita enorme per la struttura. Spero che siano comunque stati sostituiti da professionisti alla loro altezza.
Per quanto riguarda l''assistenza infermieristica questa è stata meravigliosa. Le/gli infermiere/i di questo reparto sono competenti, con un''ottima professionalità, disponibili, sorridenti e pronti a supportare i piccoli degenti (spaventati e sofferenti), ma anche le loro famiglie, in ogni momento del giorno e della notte con parole e gesti concreti che alleviano le sofferenze fisiche e psicologiche.
Una parola speciale la vorrei spendere per l''infermiere coordinatore, Stefania Veggi che è sempre presente e che rappresenta un vero riferimento anche per i degenti e i genitori.
La squadra infermieristica è dunque un''eccellenza e per questo, anche dopo più due anni, la portiamo con noi nel cuore! Grazie a tutti
Nel 2019 mia figlia è stata operata d''urgenza dal Dr. Ciardini e dal Dr. Noccioli: due vere eccellenze nel campo chirurgico. So che purtroppo entrambi hanno lasciato l''ospedale Meyer e questa è una perdita enorme per la struttura. Spero che siano comunque stati sostituiti da professionisti alla loro altezza.
Per quanto riguarda l''assistenza infermieristica questa è stata meravigliosa. Le/gli infermiere/i di questo reparto sono competenti, con un''ottima professionalità, disponibili, sorridenti e pronti a supportare i piccoli degenti (spaventati e sofferenti), ma anche le loro famiglie, in ogni momento del giorno e della notte con parole e gesti concreti che alleviano le sofferenze fisiche e psicologiche.
Una parola speciale la vorrei spendere per l''infermiere coordinatore, Stefania Veggi che è sempre presente e che rappresenta un vero riferimento anche per i degenti e i genitori.
La squadra infermieristica è dunque un''eccellenza e per questo, anche dopo più due anni, la portiamo con noi nel cuore! Grazie a tutti
Riferito al reparto di CHIRURGIA PEDIATRICA
Azienda ospedaliero-universitaria Meyer
Siamo seguiti dal Meyer dal 2009.. per noi sono i nostri Angeli sulla terra... Beatrice nasce con una craniostenosi importante che grazie all'intervento della neurochirurgia del Meyer (è stata operata a 3 mesi) si è risolta benissimo.
Idem per l'oculistica, negli anni a seguire abbiamo dovuto anche intervenire chirurgicamente sugli occhi.
Personale eccellentemente qualificato e preparato, tra i migliori in Italia (Il Professor Genitori è considerato un neurochirurgo di fama internazionale)
Di questo ospedale posso solo dire cose positive...
Siamo seguiti dal Meyer dal 2009.. per noi sono i nostri Angeli sulla terra... Beatrice nasce con una craniostenosi importante che grazie all'intervento della neurochirurgia del Meyer (è stata operata a 3 mesi) si è risolta benissimo.
Idem per l'oculistica, negli anni a seguire abbiamo dovuto anche intervenire chirurgicamente sugli occhi.
Personale eccellentemente qualificato e preparato, tra i migliori in Italia (Il Professor Genitori è considerato un neurochirurgo di fama internazionale)
Di questo ospedale posso solo dire cose positive...
Riferito al reparto di NEUROCHIRURGIA PEDIATRICA

Specializzazione

7.7

Specializzazione in tubercolosi polmonare


La tubercolosi o tisi o poriformalicosi, in sigla TBC, è una malattia infettiva causata da vari ceppi di micobatteri, in particolare dal Mycobacterium tuberculosis, chiamato anche Bacillo di Koch. La tubercolosi attacca solitamente i polmoni, ma può colpire anche altre parti del corpo. Si trasmette per via aerea attraverso goccioline di saliva emesse con la tosse secca. La maggior parte delle infezioni che colpiscono gli esseri umani risultano essere asintomatiche, cioè si ha un'infezione latente. Circa una su dieci infezioni latenti alla fine progredisce in malattia attiva, che, se non trattata, uccide più del 50% delle persone infette. I sintomi classici sono una tosse cronica con espettorato striato di sangue, febbre di rado elevata, sudorazione notturna e perdita di peso. L'infezione di altri organi provoca una vasta gamma di sintomi. La diagnosi si basa sull'esame radiologico (comunemente una radiografia del torace), un test cutaneo alla tubercolina, esami del sangue e l'esame microscopico e coltura microbiologica dei fluidi corporei. Il trattamento è difficile e richiede l'assunzione di antibiotici multipli per lungo tempo. La resistenza agli antibiotici è un problema crescente nell'affrontare la malattia. La prevenzione si basa su programmi di screening e di vaccinazione con il bacillo di Calmette-Guérin. Si ritiene che un terzo della popolazione mondiale sia stata infettata con M. tuberculosis, e nuove infezioni avvengono ad un ritmo di circa una al secondo. Nel 2007 vi erano circa 13,7 milioni di casi cronici attivi e nel 2010 8,8 milioni di nuovi casi e 1,45 milioni di decessi, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Il numero assoluto di casi di tubercolosi è in calo dal 2006 e di nuovi casi dal 2002. Inoltre, le popolazioni dei paesi in via di sviluppo contraggono la tubercolosi più facilmente, poiché hanno spesso un sistema immunitario più compromesso a causa degli alti tassi di AIDS. La distribuzione della tubercolosi non è uniforme in tutto il mondo, circa l'80% della popolazione residente in molti paesi asiatici e africani risultano positivi nei test alla tubercolina, mentre solo il 5-10% della popolazione degli Stati Uniti è affetta.


Perché questo voto?

La ottima valutazione per la specializzazione in tubercolosi polmonare deriva in primo luogo dal fatto che questa struttura tratta un numero medio di pazienti con questa patologia, mentre i reparti in cui li cura risultano essere ottimi, con valutazione molto superiore alla media nazionale.


Perché il voto cambia?
Il voto generale di questo ospedale è 7.7 ed è la media della specializzazione in ciascuna patologia. Il voto diventa più preciso quando si analizza una patologia perché è possibile raffinare la valutazione con alcuni parametri aggiuntivi, quali ad esempio il numero di casi trattati e gli esiti degli interventi per la patologia ricercata.
Viene inoltre valutata la completezza dell'offerta all'interno dell'ospedale: ad esempio valutiamo positivamente la presenza di un reparto di terapia intensiva neonatale a fianco al reparto di ostetricia e ginecologia, poichè la struttura è attrezzata per gestire eventuali complicazioni.

Trova gli ospedali più specializzati nella cura di questa patologia


Cerca un'altra patologia per vedere come viene curata in questo ospedale:

Reparti

News

Protonterapia, firmato l'accordo con l'Ospedale pediatrico Meyer | l ...

Soddisfazione per la firma è stata espressa dal direttore generale dell'Apss Paolo Bordon: «L'accordo firmato oggi sancisce un'importante collaborazione in ambito oncologico pediatrico con l'ospedale Meyer, prevedendo percorsi dedicati per i piccoli pazienti che ci saranno inviati. La convenzione ...
L'Adige, 20 Aprile 2018


Bimbo cade da snowboard su piste Abetone, grave in ospedale

(ANSA) - PISTOIA, 2 APR - Un bambino di 12 anni è stato trasportato in elicottero all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze a seguito di un incidente avvenuto nel primo pomeriggio sulle piste da sci di Abetone (Pistoia) dove il piccolo stava percorrendo le piste da sci con lo snowboard. Il bimbo è ricoverato ...
Gazzetta di Parma, 02 Aprile 2018


Bambino di nove anni cade sulla pista di sci, portato in ospedale ...

Abetone (Pistoia), 30 dicembre 2017- Un bambino di 9 anni è stato trasportato con l'elicottero Pegaso all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, in codice giallo, a seguito di una caduta sulle piste da sci all'Abetone. L'incidente è avvenuto alle 12.30. Le condizioni del bambino non sarebbero gravi.
La nazione, 30 Dicembre 2017


Ospedale Meyer, vigilia di Natale di festa con la ... - Firenze

Il segretario Pd all'iniziativa dedicata ai piccoli pazienti. Presente anche La Nazione con il direttore Francesco Carrassi.
La nazione, 24 Dicembre 2017


Bambina muore all'ospedale Meyer, aperta un'inchiesta ... - Firenze

Firenze, 19 dicembre 2017 - Aperta l'inchiesta sulla morte di una bambina all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. L'indagine è partita dopo la denuncia dei familiari della piccola. Chera affetta da un tumore ed era da diversi mesi in cura all'ospedale fiorentino. Nella giornata di giovedì 21 dicembre, ...
La nazione, 19 Dicembre 2017


Bimba di 4 anni muore in ospedale, aperta un'inchiesta per omicidio ...

Bimba di 4 anni muore in ospedale, aperta un'inchiesta per omicidio colposo. Cronaca - L'Unione Sarda.it.
L'Unione Sarda, 19 Dicembre 2017


Bimbo di dieci anni muore durante intervento chirurgico, la ... - Firenze

Firenze, 4 dicembre 2017 - Un bambino di 10 anni, originario della provincia di Pescara, è morto sabato scorso durante un intervento chirurgico all'ospedale Meyer di Firenze. Il piccolo nei giorni precedenti era stato sottoposto, secondo quanto si apprende, un intervento neurochirurgico. Durante la ...
La nazione, 05 Dicembre 2017


Bimbo di dieci anni muore durante intervento chirurgico ... - Firenze

Firenze, 4 dicembre 2017 - Un bambino di 10 anni, fiorentino, è morto sabato scorso durante un intervento chirurgico all'ospedale Meyer di Firenze. Il piccolo nei giorni precedenti era stato sottoposto, secondo quanto si apprende, un intervento neurochirurgico. Durante la degenza sarebbe emersa una ...
La nazione, 04 Dicembre 2017


Ricorso dei genitori - Muore a 10 anni all'ospedale Meyer di Firenze ...

Firenze - Era stato ricoverato per un delicato intervento neurochirurgico ma i medici dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze in sala operatoria, una ventina di giorni fa avevano avuto la sensazione che il piccolo, 10 anni, fosse affetto da una ben più grave patologia. Per questo l'operazione era stata ...
Il Secolo XIX, 04 Dicembre 2017


Meningite, un bambino di 22 mesi muore all'ospedale Meyer di ...

Firenze - Un bimbo di 22 mesi è morto all'ospedale Meyer di Firenze colpito da meningite. Il laboratorio di immunologia del Meyer ha ...
Il Secolo XIX, 29 Dicembre 2016


Indirizzo

Azienda ospedaliero-universitaria Meyer

viale gaetano pieraccini, 24 - firenze (FI)
Contatta l'ospedale